Campi Diomedei? Il pensiero del veterinario Alessandro Maggi
10 agosto 2018
Vieste meta top del turismo Animal Friendly con 57 lidi
10 agosto 2018

Amianto messo in sicurezza in modo improprio in via de Petra

Sono passati più di 20 giorni da quando in via de Petra sono stati abbandonati dei pannelli presumibilmente d’amianto. Sabato 4 agosto alcuni volontari hanno cercato di mettere in sicurezza in maniera impropria quei pannelli. Tale azione oltre ad aver messo a repentaglio la loro stessa salute e di chi era presente, ha anche rischiato di peggiorare ulteriormente la situazione”. Cosi la denuncia di Italia in Comune Foggia. Infatti le fibre d’amianto se inalate sono cancerogene. “La domanda – continuano i denuncianti- che ci poniamo è la seguente: c’è qualcuno che ha chiesto a quei volontari di adoperarsi per cercare di mettere i pannelli in sicurezza? O è stato il gesto sconsiderato di chi agendo in buona fede ha cercato di tamponare le mancanze di un’amministrazione che, invece di intervenire in somma urgenza, si sta adoperando come se si trattasse degli ingombranti qualsiasi? Sulla bacheca facebook dell’assessore all’ambiente Francesco Morese si legge: “per via de Petra sono stati richiesti i preventivi di spesa, propedeutici al prosieguo dell’iter tecnico amministrativo finalizzato alla rimozione del materiale da parte di ditte specializzate”. Questo cosa significa? I pannelli per quanto altro tempo continueranno a permanere in quella condizione? Siamo basiti, visto che l’assessore Morese è consapevole del pericolo se le analisi confermeranno che si tratta d’amianto. Il 23 luglio, mediante pec, abbiamo provveduto a informare tutti gli organi dello Stato deputati a garantire la sicurezza dei cittadini. In data 27 luglio la Prefettura di Foggia ha protocollato la nostra comunicazione. Anche l’ ASL su nostra segnalazione ha provveduto a inviare sollecitazione al sindaco, vigili urbani, servizio ambiente di Foggia e AMIU di accertare la natura dei rifiuti e intervenire a norma di legge”. Italia in Comune Foggia con i Consiglieri Comunali Vincenzo Rizzi e Marcello Sciagura chiede al Sindaco di intervenire con urgenza almeno per l’incapsulamento dei pannelli per impedire che continuino a costituire un pericolo per la collettività. Inoltre, urge mettere in campo tutte quelle azioni per identificare e punire chi sta trasformando alcune zone della città in discarica.

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *