Eliminazione delle barriere architettoniche, contributi ai Comuni
27 Novembre 2021
Rossoneri travolgenti battono la Vibonese 5-2
29 Novembre 2021

Zeman: “Questa squadra ha ampi margini di miglioramento”

Domani pomeriggio scenderà in campo allo ‘Zaccheria’ il Foggia del maestro Zdenek Zeman ed affronterà la Vibonese di mister Gaetano D’Agostino, il quale se non dovesse vincere potrebbe essere l’ultima spiaggia. Percià un test da non sottovalutare anche se c’è un divario di undici punti tra le due formazioni. Quest’oggi dalla sala stampa dello ‘Zac’ ha parlato il tecnico boemo alla vigilia del match: “La mancanza di alcuni giocatori si sente per cercare di trovare gli equilibri giusti e la continuità. La squadra può fare molto di più anche se sta facendo bene. Merola, Rocca, Di Grazia e Alastra sono ancora fermi purtroppo ci vogliono i tempi di recupero e stanno facendo il loro cammino per la guarigione. Da quando c’è Tuzzo a destra si prepara i tiri anche se poi non arriva al gol. Voglio gli attaccanti di più nell’area perché entriamo poco e dobbiamo trovare gli spazi e i movimenti giusti però da quando gioca Tuzzo entriamo di più in area. Martino per me può fare tutta la fascia a destra serve per il cross mentre a sinistra per prepararsi al tiro. Merkaj ha corsa e fisico ma ha perso un po’ tecnicamente. Si trova meglio in esterno ma a me serve all’interno quindi deve imparare a fare questo”. Sull’avversaria il tecnico ha detto: “Affrontiamo una squadra che sta in questo campionato da diverse stagioni ed ha esperienza, e la classifica non è veritiera perché non sarà un partita facile. Hanno qualità a centrocampo e speriamo di bloccarli”. Petermann e Maselli quasi sicuramente saranno titolari, ma sul campionato il tecnico dei rossoneri ha detto: “Il campionato si decide a marzo ma non lo dico io per me si decide dalla prima giornata all’ultima cercando di fare più punti degli altri noi speriamo di farne più di altri. In casa bisogna sfruttare i tifosi che spero ci aiutino domani. Voi giudicate dai risultati ma anche nell’ultima partita abbiamo fatto un buon primo tempo mentre nel secondo tempo ci hanno bloccato sul fisico dove siamo stati intimoriti e non abbiamo giocato come dovevamo. Questa squadra ha grossi margini di miglioramento”. La guida tecnica ha così concluso, come si evince anche dal video integrale riportato sul sito dei rossoneri: “Sto cercando di fare di tutto per farli diventare una squadra vera. Una partita non fa testo né nel senso buono né nel senso cattivo“. (Ph. Tess Lapedota).

M.I.

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *