Le vie del borgo si colorano grazie all’iniziativa lanciata dalla Pro Loco
10 Giugno 2021
Fuori gli autori. Più Lib(e)ri insieme
11 Giugno 2021

“Tutto ciò che si investe nella bellezza e nella cultura ritornerà alla Puglia”

“Un libro è quella parentesi di riflessione che si inserisce nella vita di ognuno di noi creando uno spazio  necessario alla crescita personale. Tutto ciò che si investe nella bellezza e nella cultura ritornerà alla Puglia.” Queste le parole d’esordio del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano in occasione della presentazione della ventesima edizione del Libro Possibile, del quale con passione ed entusiasmo sono stati ieri illustrati presso l’Hotel Barion propositi e novità.

“Tutto il possibile è stato fatto per garantire un personale vaccinato e che la manifestazione si svolga nella massima sicurezza.” Ha precisato con fermezza Rosella Santoro, direttrice artistica del festival che ha saputo valorizzare con competenza e professionalità le tematiche proposte, portando questa manifestazione tutta pugliese a distinguersi negli anni a livello internazionale. Si percepisce molta voglia di rilanciare il nostro territorio attraverso la cultura dopo il periodo della pandemia che ci ha portati e ci porterà inevitabilmente a dover trovare modi nuovi e diversi di vivere e di fare cultura. “ Questa ventesima edizione sarà dedicata in special modo alla riflessione non solo su quello che ci è accaduto ma anche su come affronteremo il futuro. Per questo chiederemo a ciascun ospite di questo meraviglioso evento, di scegliere una parola atta a definire il senso del futuro che ci aspetta”. Così Rosella Santoro si è rivolta all’ Assessore alla cultura e Turismo Massimo Bray, il quale ha parlato di ‘ solidarietà ‘ per definire il futuro, ribadendo che ne abbiamo in questo momento tutti un grande bisogno. La risposta invece del presidente Michele Emiliano a questa domanda è stata il termine ‘ amore’, poiché ogni artista e scrittore di tutti i tempi ha sviscerato nelle proprie opere questo tema importante. La novità di quest’anno è che Il Libro Possibile si svolgerà sia a Polignano a mare che a Vieste.

Venti anni che si festeggiano raddoppiando date e location: “Vieste è come una bella ragazza che desidera aprirsi al mondo e con tante potenzialità da esprimere per farsi conoscere” ha aggiunto Graziamaria Storace, assessore alla cultura di Vieste. Tema del 2021: Il cielo è sempre più blu.  Il 7, 8, 9 e 10 luglio “nel blu dipinto di blu” di Polignano a Mare e – novità assoluta – il 22, 23 e il 29, 30 luglio a Vieste, “Perla del Gargano”. Un doppio appuntamento che offrirà spazi culturali ad ampio respiro che si articoleranno tra bellezze artistiche e naturali, e prodotti enogastronomici.

Il Libro Possibile è stato uno dei pochi festival che si sono tenuti anche durante la pandemia, e quest’anno c’è tanta voglia di  “ricominciare respirando aria di normalità” ha dichiarato Domenico Vitto, sindaco di Polignano a mare. Il punto di forza del Libro Possibile è da sempre la poliedricità, il felice accostamento tra scrittori e imprenditori, premi Nobel, scienziati, giornalisti, istituzioni, atleti, attori, artisti, celebrità, da cui scaturisce un dialogo interessante e costruttivo sulla realtà dei nostri tempi.

‘Il cielo è sempre più blu’ è il tema scelto per la XX edizione: un tributo a 40 anni dalla scomparsa di Rino Gaetano. Ampio spazio verrà dato ai nuovi modelli di sostenibilità ambientale, agli incontri con i più brillanti esponenti del mondo della scienza per parlare di riscaldamento globale, ricerca e innovazione. Gli appuntamenti sono patrocinati dal ministero della Cultura, CNR, premio Asimov, l’Università degli Studi Bari, il Politecnico di Bari e l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare.

Ulteriore vanto del Libro Possibile è l’ormai consolidata collaborazione con il Premio Strega, che a pochi giorni dall’assegnazione del titolo, riserva al Festival di Polignano a Mare la prima partecipazione pubblica dello scrittore premiato.

Dal tardo pomeriggio fino a tarda sera, nelle più belle e suggestive piazze di Polignano a mare e di Vieste, alterneranno incontri con oltre 150 ospiti, tra i più illustri nomi del panorama culturale nazionale e internazionale, come gli autori di best sellers tra i più letti e amati dal pubblico: Carlo Cottarelli, Erri de Luca e Diego De Silva, Mariano Rizzo, Nicky Persoco, per citarne solo alcuni. Di centrale importanza sarà la riflessione sul mondo femminile, negli incontri con Annarita Briganti, Aldo Cazzullo, Marina Di Guardo, Rula Jebreal, Guido Romeo, Manuela Grigliè.

Non mancheranno giornalisti e saggisti come Francesco Costa, Ferruccio de Bortoli, Mario Calabresi, Antonio Calabrò, Myrta Merlino, Giovanna Pancheri, Alessandro Sallusti, e Marco Travaglio.

Grande spazio ovviamente sarà riservato anche alle celebrazioni dei 700 anni della morte di Dante e alla letteratura balcanica e sulla produzione albanese, assieme agli autori Tom Kuka e Ardian Vehbiu.

Grande attesa a Vieste per il prof Vittorio Sgarbi e per ‘le interviste impossibili ‘ di Dario Vergassola a Polignano, che non mancheranno di divertire il pubblico, consolidando anche una lunga tradizione di amicizia che il noto comico mantiene ormai da tempo verso questa manifestazione.

Nel Libro Possibile si celebreranno anche i 60 anni della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, con Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International.

 

Rossella Cea

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *