Lavoro

Turismo, Adler Spa Resorts&Lodges, welfare aziendale e formazione per benessere dipendenti

(Adnkronos) – Dal ristorante alla Spa, passando per il ricevimento e la pulizia degli ambienti, l’ospitalità è fatta soprattutto di personale motivato e qualificato. Lo si è visto specialmente durante la pandemia, quando lo stop del settore turistico ha causato una fuga dalla professione con ripercussioni sugli organici di hotel e ristoranti. Un gap ancora più evidente con l’eccezionale ripresa del turismo nel 2023, che ha però dovuto fare i conti con la mancanza di personale. Ma come si può superare la crisi? La risposta è duplice e riguarda, da una parte, la formazione di qualità e, dall’altra, il welfare aziendale. Già, perché formare giovani figure professionali non basta, bisogna anche trattenerle sul posto di lavoro e motivarle. Una sfida che può essere vinta investendo in qualità dell’ambiente lavorativo, in organizzazione del lavoro e in crescita personale dei collaboratori. Proprio come dimostra l'approccio del gruppo Adler Spa Resorts & Lodges, da anni ai vertici dell’hotellerie di lusso, che ha messo a punto percorsi formativi dell’Adler Academy oltre a un nutrito programma di benefit per il proprio staff. Seicento ore annuali che prevedono l’insegnamento di docenti interni ed esterni, corsi di lingua e una formazione completa e variegata. Le Adler Academy sono una soluzione pratica e rinomata per i collaboratori che vogliono seguire un percorso professionale con competenze a cinque stelle. A seconda degli interessi dei candidati ci sono vari indirizzi focalizzati su percorsi specifici. Qualche esempio? L’Adler Wine Academy permette di studiare tutte le sfaccettature del mondo del vino e i suoi abbinamenti, corredate di degustazioni nei territori particolarmente vocati come la Toscana e l’Alto Adige dove Adler ha diversi Lodge e Resort.  Molto importante per il gruppo è anche la formazione dell’Adler Spa Academy. Basti pensare che il complesso Adler Spa & Med impiega circa 75 collaboratori e si distingue per l’altissima qualità del servizio che risponde al motto Let your soul fly. Durante il percorso formativo le persone coinvolte studiano e provano i trattamenti, imparano le tecniche e conoscono a fondo le caratteristiche delle linee cosmetiche.  Nell’ambito del programma dedicato agli apprendisti, i futuri camerieri, maîtres e chef possono svolgere l’apprendistato in diverse strutture del gruppo, anche a rotazione, esplorando mondi differenti. Ci sono poi gli stage in collaborazione con istituti alberghieri, che permettono di mettere alla prova quanto studiato sul campo misurandosi con strutture d’eccellenza. È il caso di alcuni istituti alberghieri siciliani che, grazie a un accordo con la società a capo dei sei resort di lusso, condurranno i propri studenti in un percorso di stage tra sala, cucina, bar e ricevimento presso l’Adler Spa Resort Sicilia di Siculiana (AG). I migliori delle classi 5°, una volta finita la scuola, potranno anche proseguire la strada con un tirocinio extracurriculare di 6 mesi in una delle strutture a scelta del gruppo, accedendo alla possibilità di essere assunti come collaboratori. E, una volta formato, il personale deve essere motivato e valorizzato per consentirgli di crescere e di dare il meglio. Lo sanno bene gli Adler Spa Resorts & Lodges, che investono in work-life balance con una serie di vantaggi per i propri collaboratori. Il benessere delle persone, infatti, è il motore del servizio firmato Adler. “Per me Adler – afferma Armin Perathoner, pasticcere all’Adler Lodge Alpe – rappresenta la libertà di esprimere la mia creatività e sperimentare ai fornelli e questo aspetto mi motiva molto; l’ambiente è quello giusto: è bello lavorare in una cucina moderna con attrezzature all’avanguardia e poter collaborare con una brigata professionale e ben coordinata. Un altro vantaggio sono gli orari di lavoro flessibili, che permettono di conciliare bene lavoro e vita privata”. Del resto, i benefit offerti sono molti. Oltre all’alloggio e al vitto gratuiti, i membri dello staff possono contare sulla presenza di tutor per l’inserimento e di orari di lavoro sostenibili con ferie regolamentate e fondi sanitari estesi anche ai famigliari. Ogni lavoratore ha la possibilità di frequentare corsi di lingue e di confrontarsi mediante colloqui periodici per favorire la propria crescita. Senza dimenticare l’importanza del tempo libero, dello sport e dell’equilibrio psicofisico. Non a caso il personale ha accesso a sconti e tariffe agevolate per l’acquisto di prodotti, trattamenti in Spa e soggiorni, ma anche a bici elettriche, sale fitness e attrezzature da sci.  —lavoro/made-in-italywebinfo@adnkronos.com (Web Info)


Pubblicato il 14 Marzo 2024

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio