Attualità

Tesla, il caso dei video privati: guai per Musk

(Adnkronos) – Class action contro Tesla. La causa, presentata venerdì dal proprietario di un'auto presso il tribunale federale del distretto settentrionale della California, sostiene che i dipendenti dell'azienda di Elon Musk avrebbero condiviso "video e immagini altamente invasivi" dai veicoli per il proprio "divertimento". Secondo la denuncia, si legge sulla Cbs, le registrazioni condivise includevano un uomo nudo che si avvicinava a un veicolo Tesla, incidenti stradali, oltre ad altre immagini "imbarazzanti" e "private". I dipendenti hanno anche condiviso contenuti più banali, come le immagini degli animali domestici catturate dalle telecamere delle auto, che a volte sono state convertite in meme e postate in chat di gruppo che potrebbero essere state viste da "decine" di dipendenti, si legge nella causa.  La causa sostiene anche che le telecamere delle auto hanno ripreso scene "sensibili" in spazi privati dove le auto erano talvolta parcheggiate, compresi i garage e le case degli utenti. "Il fatto che tali video e immagini siano stati messi a disposizione dei dipendenti Tesla per essere visualizzati e condivisi, a piacimento e per scopi impropri, riguarda tutte le persone che possiedono un veicolo Tesla, le loro famiglie, i passeggeri e persino gli ospiti delle loro case", si legge nella causa.  —internazionale/esteriwebinfo@adnkronos.com (Web Info)


Pubblicato il 11 Aprile 2023

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio