L’Avis dona un sorriso con Paolo Migone
29 maggio 2018
Quattro farfalle al Trofeo internazionale di serie A
29 maggio 2018

Serie C: Il punto al giro di boa per la Fovea Embers

Domenica di pausa per il baseball di Serie C. In campo, per la società della Fovea Embers, i ragazzi del settore giovanile, ancora vittoriosi 6-10 ad Atri e la sezione Amatori nella Lega del Mare.È tempo di bilanci, dunque, con il manager foggiano, Salvatore Strippoli, che sintetizza il momento attuale dei senior.

“La nostra squadra – afferma lo stesso manager – si presenta alla pausa con un record di 6 vittorie su altrettante partite disputate. Questo risultato, se poteva non stupire nessuno la scorsa stagione, in questo momento ha dell’incredibile.

Ai nastri di partenza abbiamo perso 3 giocatori chiave della nostra recente storia, con il ritiro di Emanuele d’Amato e Alfredo Strippoli, mentre Romolo Pompilio è volato verso la Serie A2 a Modena in prestito. Poteva profilarsi una stagione di transizione dal risultato incerto, dato che i sostituti venivano tutti dalle giovanili, ma il lavoro fatto in inverno ha pagato e abbiamo recuperato questo gap”.Un lavoro carico di successo, sostenuto anche dai numeri che danno ragione all’entourage foggiano. “Non solo siamo allineati al numero di successi della stagione 2017 – conferma Strippoli – ma abbiamo anche migliorato tutti i numeri statistici di squadra. In attacco la squadra pareggia sostanzialmente la Media Battuta con 353 ma in difesa la differenza è abissale dato che passiamo da 894 del 2017 alla media difesa di 950 attuale. I nostri lanciatori subiscono la Media di 3.60 punti a partita (ERA) rispetto ai 7.06 del 2017.

Un miglioramento globale sotto tutti i punti di vista che valorizza con dati oggettivi la qualità del lavoro svolto. Infine la valutazione tutta personale del manager che osserva, passo dopo passo, la crescita della sua squadra.

“Oltre alla valutazione dei dati statistici, sono estremamente soddisfatto di come si sia sviluppato un concetto di squadra di eccezionale levatura. I ragazzi sono tutti uniti e pronti ad aiutarsi a vicenda in uno spirito che rinnega ogni tipo di individualismo. Credo di avere una squadra più forte di quella della passata stagione, più efficace sotto tutti i punti di vista e soprattutto più unità a lottare per un unico obiettivo”.Naturalmente la vittoria del proprio girone per accedere ai playoff.Intanto la sezione amatoriale del sodalizio foggiano chiude la prima fase del proprio percorso, in questo che è, a tutti gli effetti, un ‘anno zero’ del progetto. Un progetto che coinvolge tutti coloro che si sono avvicinati al baseball, ognuno per il proprio motivo, e che adesso hanno avuto l’occasione di impugnare guanto e mazza e scendere in campo da protagonisti.

Ieri, l’ultima tornata di incontri a Bari ha visto ancora una volta i foggiani di coach Stefanelli in gran spolvero, con lo stesso coach ottimo interprete della fase difensiva, come esterno  sinistro (1000 di media difesa e ottime giocate). Bene anche in attacco con un ottimo 4 su 5. Di spessore anche le prove di Martire interbase, Iuliani in terza e Coluccino in prima, con Gianluca Spezzati nel dugout come bench coach. Embers a segno tre volte su tre gare e vittoria del concentramento barese che consente ai foggiani di arrivare secondi nella classifica generale. Prossimo appuntamento le fasi finali del torneo che si svolgeranno proprio a Foggia, il 24 giugno.

 

162 Visite totali, 2 visite odierne

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *