Resuscita la sanità pugliese con nuovi medici, infermieri e operatori
8 maggio 2018
L’appello dei genitori di Raffaele Palazzo: “Aiutateci a capire cosa è successo a nostro figlio”
9 maggio 2018

Serie C che parla foggiano, quarta vittoria su quattro match, di cui tre fuori casa

Ancora una vittoria, ancora schiacciante. La Fovea Embers super il Bari Warriors a domicilio 5-15 e continua a navigare a vele spiegate nel campionato di Serie C.Partenza con Luigi Sammartino lanciatore e l’esordiente Coluccino in ricezione. Il sedicenne Gabriele Ciffo in seconda base, nella starting list a chiudere la cerniera difensiva con i veterani Iacovelli, Colon Ventura e Massaro.Una gara molto equilibrata nelle prime battute (primi inning sullo 0-0), grazie anche alle bellissime giocate dei lanciatori, con Iacovelli che sigla un doppio e poi il punto del vantaggio e Bari che reagisce con 2 marcature nel proprio quinto turno d’attacco. Dentro anche Biancofiore e Bizzoco per i primi cambi e per dare profondità maggiore al Line-Up, e via alla reazione foggiana. Dopo il 3-1 sono arrivati ben 7 punti tutti in una ripresa. Mattatore della rimonta e dell’intero match capitan Valerio Iacovelli, autore di una serie di giocate spettacolari, cinque valide su cinque in battuta e uno splendido fuoricampo centrale. Bene anche il rilievo Mirko Basta sul monte di lancio che spegne ogni tentativo di rimonta barese.Ancora lo strappo finale con altri 6 punti nell’ottavo turno d’attacco. Sul punteggio di 4-15 sul monte di lancio va Nicolò Fortugno e dietro Casa Base, Gabriele Sammartino. I due ragazzi, Under 15, subiscono un solo punto dagli avversari nel turno difensivo e portano a casa il risultato.La presenza dei due giovanissimi foggiani è il segnale di un progetto, quello Fovea Embers, destinato a raccogliere frutti considerevoli.“Questo risultato – conferma manager Salvatore Strippoli – è impreziosito dalle ottime giocate dei due ragazzi del nostro settore giovanile. Avevo visto, inizialmente, una tensione immotivata, per cui dopo la partenza contratta, ho chiesto ai miei di divertirsi come loro sanno fare. Alla fine ci siamo riusciti, sciogliendoci e salendo in cattedra con tutti i nostri effettivi. Li ho visti rilassati e sorridenti e mi sono divertito anche io”.Arriva, dunque, la quarta vittoria in altrettante gare. Da rimarcare, fatto di non poco conto, che la Fovea Embers ha disputato 3 dei 4 match vinti fuori dal diamante di Via Gramsci, con 3 gare esterne di seguito, quindi ora dovrà affrontare le altre 3 del girone in casa propria. Si parte domenica prossima con Taranto, poi Matino per la chiusura del girone di ritorno e ancora Bari, per la prima giornata del terzo round di incontri.

102 Visite totali, 1 visite odierne

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *