Lavoro

Ritorna la Scuola di Supercalcolo alla Sapienza con TeraStat 2

(Adnkronos) – Al via i lavori della nuova del workshop dedicato al supercalcolo alla Sapienza, con TeraStat 2 in veste di protagonista. L’evento, curato dal Dipartimento di Scienze Statistiche, si propone di esplorare ulteriormente le capacità e le opportunità che il supercalcolo offre al mondo scientifico. L'edizione di quest'anno si terrà martedì 23 Aprile, presso l'Aula 1.01 della Scuola superiore degli studi avanzati di Sapienza, offrendo la possibilità di partecipare sia in presenza che online. Le sessioni tecniche si focalizzeranno sulla risoluzione di casi di studio concreti, dimostrando l’impiego del supercalcolo in diverse aree di ricerca. La registrazione è aperta a chiunque sia interessato, con posti limitati per la partecipazione in loco e accesso illimitato per chi partecipa a distanza. L’edizione di quest’anno prevede una formula rivisitata, con un programma ampliato per durata e numero di interventi. Esperti sia di Sapienza che di altre istituzioni di ricerca italiane condivideranno le loro esperienze nell'uso dei supercomputer in vari settori, tra cui genomica, fluidodinamica, addestramento di modelli di machine learning e studio delle proteine, con un particolare accento sull'analisi di dati ad alte prestazioni.  Durante l’evento, il professore Umberto Ferraro Petrillo, responsabile scientifico di TeraStat 2 e organizzatore dello stesso, presenterà i risultati di uno studio riguardante l’utilizzo del supercomputer ed il suo impatto nell’ambito della comunità scientifica di Sapienza. Il professore Pierpaolo Brutti, responsabile Sapienza del progetto di ricerca Pnrr-Stiles, evidenzierà l'importanza che TeraStat 2 sta avendo nello sviluppo di nuovi strumenti di intelligenza artificiale in astronomia per contribuire a migliorare la nostra comprensione dell'universo. La Direttrice del Dipartimento di Scienze Statistiche, professoressa Giovanna Jona Lasinio, ha commentato: "Con l’organizzazione di questo workshop, il nostro Dipartimento continua a investire fortemente nel supercalcolo, come dimostrato anche dal recente avvio di un nuovo corso di laboratorio su High-Performance Computing e dalla prossima conclusione dei lavori per l'installazione di TeraStat 3, evoluzione di TeraStat 2".  La registrazione è aperta a tutti gli interessati. Per maggiori informazioni e per registrarsi all'evento, si prega di visitare il sito del Dipartimento di Scienze Statistiche della Sapienza. TeraStat 2 (TS2) è il supercomputer general-purpose del Dipartimento di Scienze Statistiche per la risoluzione di modelli matematici e statistici su Big Data. Il sistema, la cui realizzazione è stata finanziata nel 2019 da Sapienza oltre che dal contributo di numerosi gruppi di ricerca dell’Ateneo, dispone di 12 nodi di calcolo “fat” per un totale di 1.920 unità di calcolo. Il supercalcolatore dispone inoltre di uno storage condiviso di 76TB e di una rete in fibra ottica InfiniBand. —lavoro/start-upwebinfo@adnkronos.com (Web Info)


Pubblicato il 16 Aprile 2024

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio