Cultura e Spettacoli

“Renatissimo”, gli Ànema con la partecipazione straordinaria di Enzo Decaro

Secondo appuntamento di “Non soli, ma ben accompagnati” del Festival d’arte Apuliae 2024

Dopo il grande successo dell’emozionante serata inaugurale dello scorso 30 giugno dedicata a Whitney Houston, si procede con il secondo appuntamento di “Non soli, ma ben accompagnati”, la manifestazione del Festival d’arte Apuliae 2024 inserita nel cartellone di Foggia Estate.

Domenica 7 luglio, alla Villa Comunale di Foggia, si terrà lo spettacolo “Renatissimo”. Gli Ànema, con la partecipazione straordinaria di Enzo Decaro, rendono omaggio ad uno dei più grandi autori ed interpreti della scena musicale napoletana e italiana del secondo Novecento, Renato Carosone. Diplomatosi in pianoforte a soli diciassette anni nel prestigioso Conservatorio di San Pietro a Majella, Carosone si impose nel dopoguerra come uno degli artisti più amati, paragonabile alla popolarità di Domenico Modugno, con il quale condivise un grande successo discografico anche negli USA. La sua musica, le sue interpretazioni, la sua biografia sono indissolubilmente legate a Napoli, alla grande tradizione partenopea, ma le sue straordinarie qualità artistiche hanno fatto il giro del mondo, ne è recente testimonianza il successo planetario del remix di Tu vuo’ fa l’americano.

Gli Ànema reinterpretano Renato Carosone proponendo un’originale versione strumentale dei suoi grandi successi, tra i quali ToreroCaravan PetrolTu vuo’ fa’ l’americanoMaruzzellaPiccolissima serenataIo, mammeta e tuLuna Rossa ed altri celebri brani, con una formazione composta da musicisti di origini meridionali, con una solida formazione classica maturata in importanti conservatori italiani, affiancata da una grande esperienza in ambiti jazzistici e di musica popolare: Marcello Corvino al violino, Biagio Labanca alla chitarra, Massimo De Stephanis al contrabbasso e Fabio Tricomi alle percussioni, tammorre, oud e mandolino.

Nella doppia veste di narratore e cantante, ad intessere lo straordinario racconto della vita artistica e privata di Carosone, l’attore, regista, scrittore, sceneggiatore Enzo Decaro. La sua carriera di autore e attore si divide tra teatro, televisione e cinema. Dopo le prime esperienze giovanili in palcoscenico fonda con Lello Arena e Massimo Troisi il trio comico “La Smorfia”. L’esordio televisivo arriva nel 1977 con lo show di RaiUno Non Stop, seguito da La sberla (1978), Luna Park (1979) Effetto smorfia (1980), Bum Bum all’italiana (1982) e Come quando fuori piove (1984). In ambito cinematografico intensa la sua attività sia come regista, ha diretto Prima che sia troppo presto (1982 – Terne, Nastri D’Argento e David di Donatello), Io Peter Pan (1989 – Premi Cicae per il Cinema Europeo) e Ladri di futuro (1990), sia come attore, ricordiamo Scirocco (1986) di Aldo Lado, Fiori di zucca (1988) di Stefano Pomilia, L’amore molesto (1994) di Mario Martone, Vrindavan Film Studios (1995) di Lamberto Lambertini, Le mani forti (1996) di Franco Bernini e Fiabe metropolitane (1997) di Egidio Eronico. Tantissime inoltre le fiction che lo hanno visto protagonista nel corso degli anni. Nel 2011 prende parte al progetto curato da Massimo Ranieri che riporta in televisione, su Rai Uno, la commedia di Eduardo De Filippo. Lo vediamo infatti in Napoli Milionaria, e Questi Fantasmi. E’ inoltre direttore editoriale della collana di Audiobook edita da Verdechiaro. Infine è Cavaliere ufficiale e Commendatore della Repubblica Italiana oltre ad essere accademico del Cinema Italiano.Il concerto inizierà alle ore 21.00 e sarà ad ingresso gratuito. L’entrata sarà consentita fino ad esaurimento posti a partire dalle ore 20.30 dagli ingressi laterali di Via Scillitani e via M. Mazzei (ex via Galliani).

 


Pubblicato il 5 Luglio 2024

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio