Primo Piano

Presto un centro raccolta per i rifiuti pericolosi e ingombranti

Foggia si prepara ad ospitare il suo Centro Comunale di Raccolta Rifiuti”, l’annuncio è del sindaco Franco Landella anche nella sua veste di presidente dell’ATO (Ambito Territoriale Ottimale). Sono partiti, infatti, nei giorni scorsi i lavori per la realizzazione del Centro Raccolta Rifiuti – per una spesa complessiva di 341mila 643 euro, di cui 223mila carico della Regione Puglia, 98mila 909 euro a carico della Provincia di Foggia, 19mila 733 euro a carico dell’ATO FG/3 – e che sorgerà in via Sprecacenere. Un punto di recapito in cui far confluire i materiali della raccolta differenziata, al fine di consentire in sicurezza la raccolta di alcune tipologie di rifiuti come ad esempio quelli pericolosi, i materiali ingombranti e voluminosi, in modo da consentire l’invio ai consorzi di recupero del materiale selezionato ed idoneo ad essere valorizzato. “Questa tipologia di impianto integra e completa i sistemi di raccolta e conferimento basati sui contenitori stradali a campane o cassonetti, su chiamata o del tipo domiciliare – precisa ’assessore comunale all’Ambiente, Francesco Morese – uno strumento a supporto della raccolta differenziata da poco partita”. Il Centro Comunale di Raccolta Rifiuti sostituirà i tradizionali punti di conferimento di materiali ingombranti che si configurano, spesso, come discariche abusive, permettere ai cittadini ed ai soggetti operanti nei settori del commercio, dell’agricoltura, dell’artigianato e del terziario di conferire le diverse tipologie di rifiuti, in particolare quelle che determinano problemi volumetrici come ad esempio ingombranti, frazione verde, pneumatici, imballaggi luminosi.


Pubblicato il 21 Novembre 2015

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio