Alto Tavoliere, Spi Cgil: “Piano Socio-Sanitario di Zona rallentato dalla Regione”
3 agosto 2018
Torna l’attesissima Sagra del Torcinello
3 agosto 2018

Presto le colonnine di ricarica dei veicoli elettrici in città

 

Il Sindaco avv. Francesco Miglio, in nome e per conto della Civica Amministrazione, ha sottoscritto, con Enel X un Protocollo d’intesa per la realizzazione di una rete di ricarica elettrica in ambito urbano.

“Si tratta di un’innovazione importante per il nostro territorio – dichiara il Sindaco Miglio – utile a favorire l’utilizzo dei mezzi elettrici ed aiuta conseguitemene l’ambiente, il nostro bene comune più importante. L’Amministrazione Comunale ha tra gli obiettivi prioritari il risanamento e la tutela della qualità dell’aria, tenuto conto delle importanti implicazioni sulla salute dei cittadini e sull’ambiente e riconosce che la mobilità elettrica presenta grandi potenzialità in termini di riduzione dell’inquinamento sia atmosferico che acustico e offre la possibilità di numerose applicazioni a livello cittadino, tra le quali la mobilità privata su due e quattro ruote, il trasporto pubblico, la logistica, la gestione delle flotte. Le aree dedicate alle installazioni delle stazioni di ricarica per veicoli elettrici saranno individuate nell’area urbana della città, saranno inoltre individuate le “Aree dedicate”, composte dall’IdR e dagli stalli riservati alle auto durante l’erogazione del servizio, oltre che sarà effettuata la riqualificazione dei siti, mediante progetti organici anche con riferimento all’arredo urbano. Con la sottoscrizione di questo protocollo la città potrà beneficiare di un nuovo servizio, mantenendo il passo con le città che già hanno effettuato la predisposizione ad ospitare nel proprio tessuto urbano simili impianti e naturalmente le autovetture di ultimissima generazione”.

Nel particolare i punti essenziali del protocollo d’intesa.

Impegni di Enel – Enel si impegna a provvedere a propria cura e spese, direttamente o attraverso sue società controllate e/o collegate, alle seguenti attività: Individuare congiuntamente al Comune all’interno del sito in oggetto, le aree dedicate alle installazioni delle stazioni di ricarica per veicoli elettrici; Progettare le “Aree dedicate”, composte dall’IdR e dagli stalli riservati alle auto durante l’erogazione del servizio ed a effettuare la riqualificazione dei siti mediante progetti organici anche con riferimento all’arredo urbano; Richiedere le autorizzazioni necessarie alla installazione fino a n. 8 IdR; Provvedere alla installazione delle IdR, che restano di proprietà di Enel; Esercire e gestire le IdR da remoto tramite la piattaforma EMM (Eletric Mobility Management) sviluppata da Enel; Provvedere al collegamento delle IdR con la rete elettrica pubblica; Provvedere all’esecuzione di tutti i lavori di ripristino e di tutti gli interventi di adeguamento dell’area dedicata all’interno del parcheggio, necessari per l’installazione della infrastruttura; Manutenere l’Infrastruttura di Ricarica di Enel, al fine di garantirne il perfetto funzionamento per l’intera durata del Protocollo, secondo quanto previsto dal piano di manutenzione ordinaria; Provvedere alla realizzazione di opportuna segnaletica orizzontale; Provvedere a tutte le attività di collaudo; Assolvere ad ogni obbligo ed onere, tassa ed imposta relativa alla posa delle Infrastrutture di Ricarica; Rimuovere le stazioni di ricarica e ripristinare lo stato dei luoghi nel caso in cui riceva richiesta scritta dal Comune laddove sia subentrato un fatto nuovo e imprevedibile, imposto da legge o regolamento.

Impegni del Comune – Il Comune si impegna a: Individuare le aree idonee, sin numero che sarà determinato con successiva Delibera di Giunta Comunale previa acquisizione di studio di fattibilità. Ciò sia dal punto di vista funzionale sia dal punto di vista della visibilità, della collocazione e installazione delle Infrastrutture di Ricarica da parte di Enel all’interno del sito di proprietà; Con riferimento alle aree di cui al precedente punto mettere a disposizione le porzioni di suolo necessarie all’utilizzo delle IdR per veicoli elettrici per la durata del presente Protocollo, in forma gratuita ove consentito dalla normativa vigente; Assicurare la necessaria collaborazione relativa al rilascio delle autorizzazioni necessarie per l’installazione e gestione a cura, spese e responsabilità di Enel medesima con la finalità di rispettare le scadenze congiuntamente convenute tra le parti; Fare quanto in suo potere affinché gli stalli riservati al servizio di ricarica vengano occupati esclusivamente da veicoli elettrici in carica.

Il Protocollo è efficace dalla data di sottoscrizione e avrà durata di 8 anni, fatto salvo quanto previsto all’art. 3 in caso di richiesta di rimozione da parte del Comune. Le parti si riservano sin d’ora, dopo una valutazione dei risultati raggiunti con la presente collaborazione, di prorogare, o rinnovare, la durata di detto accordo mediante semplice comunicazione da far pervenire prima della scadenza del Protocollo stesso. La società si farà carico dei costi relativi alle attività che si impegna a svolgere in esecuzione del presente Protocollo. Nessun onere è comunque rimesso al Comune.

149 Visite totali, 3 visite odierne

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *