La Disfida in scena, Barletta rievoca il mito di Fieramosca
13 Settembre 2019
“Nella notte” del potere con Concita De Gregorio
14 Settembre 2019

Premio Nazionale Maria Teresa Di Lascia, le opere finaliste

Il silenzio del sabato” di Mariantonia Avati, edito da “La nave di Teseo”; “Magafemmina” di Anna Mignogna (Guida Editore) e “Destino” di Raffaella Romagnolo, edito da Rizzoli. Sono le tre opere finaliste per la sezione Narrativa, selezionate dalla giuria del Premio nazionale Maria Teresa Di Lascia, dedicato alla memoria della scrittrice scomparsa prematuramente all’età di 40 anni, e in programma sabato 14 settembre a Rocchetta Sant’Antonio (piazza Di Lascia, ore 19). Nomi di autori ed opere sono stati svelati nel corso della conferenza di presentazione dell’evento, svoltasi a Foggia. Ad annunciare il programma della manifestazione la curatrice del Premio Lucia Castelli ed il sindaco di Rocchetta Sant’Antonio (comune di nascita della scrittrice) Giulio Valentino Petruzzi. Contestualmente, è stata resa nota la terna delle opere finaliste per la sezione Saggistica. Si tratta di “Dopo le classi dirigenti” di Giulio Azzolini, edito da Laterza, di “Libere tutte” di Cecilia D’Elia Giorgia Serughetti (Minimum Fax editore) e di “Sogni di carta” di Agata Piromallo Gambardella (Edizioni Scientifiche Italiane).L’opera vincitrice per la Sezione Narrativa sarà decretata dall’esito dello spoglio dei voti che esprimerà la Giuria Popolare, composta da 35 lettori di Rocchetta Sant’Antonio e altrettanti di Fiuminata (il comune marchigiano, in provincia di Macerata, che ospita le spoglie della scrittrice) con l’aggiunta dei voti che la Giuria Scientifica assegnerà durante la cerimonia di assegnazione del Premio. L’opera vincitrice per la Sezione Saggistica sarà decretata dall’esito dello spoglio dei voti che esprimerà la Giuria Popolare di Rocchetta Sant’Antonio e la Giuria di Unifg, composta da studenti dell’Università di Foggia, con l’aggiunta dei voti che la Giuria Scientifica assegnerà durante la cerimonia di assegnazione del Premio. All’autrice dell’opera che risulterà vincitrice per ciascuna sezione, verrà assegnato il Premio di € 1.000,00. Durante la cerimonia di assegnazione del Premio per le Sezioni Narrativa e Saggistica, verranno comunicate anche le tre opere finaliste per la Sezione Letteratura per Ragazzi. Queste ultime verranno date in lettura a studenti dell’Istituto scolastico di Rocchetta Sant’Antonio e di altre scuole che si candideranno per formare la giuria di studenti nel corso dell’anno scolastico 2019/2020. Il Premio per la Sezione Letteratura per Ragazzi verrà assegnato nel corso dell’anno scolastico 2019/2020.

 

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *