Cronaca

Peschici, un turismo che guarda oltre

Grande successo del paese garganico alla Bit di Milano

Chi ha detto che a Peschici si possa fare turismo solo d’estate? Alla Bit di Milano l’amministrazione comunale del paese garganico ha dimostrato che i flussi turistici possono essere importanti anche al di fuori della stagione balneare. Una fiera internazionale in cui il brand Puglia ha sicuramente detto la sua, visto che il padiglione ad essa dedicato era certamente il più gremito. Uno dei momenti di maggior affluenza è stato quello della presentazione della stagione turistica di Peschici. Un paese che in estate fa già registrare numeri da record, ma che non vuole accontentarsi più, perché è ricco di ogni tipo di risorsa. È il turismo esperienziale la nuova tendenza e Peschici è aperto a tantissime novità. Mentre si stanno riqualificando alcune arterie del traffico comunale, con delle ciclovie e dei percorsi per far sentire a proprio agio i turisti appassionati di trekking, a Peschici si pensa alla ‘Digitalizzazione Sistemica’. Si tratta in pratica di un processo di digitalizzazione del paese che mette insieme i negozi, le attività artigiane, le aziende, gli operatori turistici. Lo scopo è quello di generare sviluppo economico, crescita sociale e rispetto dell’ambiente. Ciascuna attività sarà messa in grado di definire correttamente il proprio profilo e semplicemente fare rete e farsi trovare dagli altri utenti. La Digitalizzazione Sistemica permetterà a Peschici di diventare la prima località balneare italiana di fare rete.. in rete. Chiunque accederà a ‘Peschici Up’ potrà informarsi, comprare, pagare, giocare, votare, prenotare e molto altro. Peschici sarà patrimonio di tutto il territorio.

La cittadina garganica tornerà a far parlare di sè con manifestazioni come Peschijazz (a settembre) e Il Borgo del Natale nella ‘Perla del Natale’ (tra dicembre e gennaio), ma non solo. È stato creato un brand, ‘Peschici Damare’, perché chi lo visiterà proverà AMORE e ritroverà il MARE, che d’estate è sublime, ma non è da meno d’inverno se farà da contorno a tante iniziative collaterali.

Una di queste è proprio il PeschiJazz, che per la sua 15^ edizione tornerà sul mare, nella Marina di Peschici e riporterà artisti di fama internazionale come ha fatto in passato. Grande spazio anche per le masterclass nel centro storico. Il ‘Borgo del Natale nella Perla del Natale’, invece, vedrà una seconda edizione con numerose sorprese. Il tema del prossimo Natale sarà la famiglia, perché Natale è la festa della Famiglia. Il Babbo Natale peschiciano non sarà quello classico che viene dalla Finlandia, ma sarà rappresentato dai nonni, custodi delle tradizioni garganiche, che ogni giorno portano un regalo ai più giovani con la loro presenza e la loro esperienza. I nonni saranno i protagonisti di veri e propri tutorial enogastronomici, poiché insegneranno ai più giovani e ai turisti a preparare i dolci tipici della tradizione garganica per strada e nelle belle casette del centro storico. Il Borgo del Natale vedrà altre novità, legate alla cultura, al folklore e ai percorsi culinari, che tanto piacciono a tutti e che incrementano notevolmente i flussi turistici. Soddisfatto il sindaco Luigi D’arenzo, che ha presenziato alla manifestazione con Angela Ricci, assessora alla comunicazione e pubblicità, Anna Rita Delli Muti, assessora al turismo e il consigliere delegato agli eventi e agli spettacoli Francesco D’arenzo.

 

 


Pubblicato il 7 Febbraio 2024

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio