“Di pane e di terra”, la cultura del pane buono in undici gesti
6 Giugno 2019
La Sirenetta di Vico: l’arte pubblica nel ‘Paese dell’Amore”
6 Giugno 2019

“Non ci sono più le mezze stagioni”

Prosegue il ciclo di incontri Serate natura, venerdì 7 giugno 2019, alle ore 19.30, presso il Museo di Storia Naturale, in viale Giuseppe Di Vittorio 31, che fa parte del Polo Biblio-Museale di Foggia, istituito dalla Regione Puglia.Non ci sono più le mezze stagioni è il titolo del nuovo appuntamento, a cura del naturalista Vincenzo Rizzi, per parlare dei cambiamenti climatici indotti dall’uomo. Con il consueto taglio scientifico e divulgativo, nel corso della serata si affronteranno diversi aspetti, fornendo anche alcuni dati che daranno la misura dei mutamenti in atto. “Si è stimato – fanno sapere dal Museo, anticipando qualche dato che verrà fornito come spunto di riflessione durante l’incontro – che a partire dal 1500, ben 322 specie di vertebrati terrestri conosciuti si sono estinte. Delle rimanenti specie di vertebrati, si è registrato un calo medio di circa il 25%. La situazione pare molto più drammatica per gli invertebrati, con un calo superiore al 45% delle specie monitorate”. Si parlerà di perturbazioni ai cicli della terra causate dall’uomo e degli effetti tra loro collegati; si compirà un salto all’indietro per ripercorrere le tappe principali di questi mutamenti e comprendere se si tratti o meno di cicli periodici che investono il pianeta. Non mancheranno, infine, delle riflessioni sui vari modelli di comunicazione e sull’importanza della divulgazione scientifica per evitare il diffondersi di false convinzioni e leggende metropolitane.

 

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *