Torna il caldo africano, Foggia tra le città più “bollenti”
19 luglio 2018
Torna il raduno Mini Cooper del Gargano
20 luglio 2018

Martina Criscio alla vigilia del mondiale: “C’è tensione ma punto in alto”

“Alla vigilia di questo mondiale sento sicuramente un po’ di tensione, dovuta al fatto che l’anno scorso non sono riuscita a qualificarmi tra le prima 16 a causa di alcuni errori arbitrali, e posso garantire che brucia ancora. Quest’anno punto molto più in alto. Mi sono preparata con l’unico metodo che conosco: lavoro, sacrificio e tanta voglia di fare la cosa che più mi piace. Sono consapevole di essere cresciuta e di aver sfruttato gli ultimi 12 mesi per migliorare alcuni dei miei punti deboli”. Lo afferma Martina Criscio, 24enne sciabolatrice della Nazionale italiana di scherma, attualmente a Wuxi (Cina) per il Campionato Mondiale. Criscio salirà in pedana sabato 21 luglio alle 10.40 ora locale (4.40 orario italiano) per affrontare la fase preliminare della gara individuale. E’ prevista, invece, venerdì 26 luglio (alle 9.10 ora locale, quando in Italia saranno le 3.10 di notte) l’attesissima gara a squadre, che vedrà l’ormai consolidato quartetto formato da Rossella Gregorio, Irene Vecchi, Loreta Gulotta, insieme alla stessa Criscio, lottare per difendere il titolo mondiale conquistato nel 2017. Racconta l’atleta pugliese: “È stimolante sapere che tutto il mondo è qui per sconfiggerci, questo mi dà una grande carica! Nel gruppo c’è un po’ di tensione, ma è normale: è la gara più importante dell’anno e tutte vogliamo fare bene. Da parte mia, cerco di trovare sempre qualcosa per farci ridere un po’, è la miglior medicina all’ansia pre-gara”. Il Mondiale di Wuxi può essere considerato una tappa di avvicinamento ai prossimi Giochi Olimpici: “Da qui si comincerà a mettere in chiaro chi sono le atlete più forti in questo momento a livello mondiale. Tokyo è ancora lontana, ma cercherò di arrivarci al massimo della forma e pronta a godermi ogni momento di quell’esperienza”, conclude la Criscio.

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *