“Al lavoro per il protocollo sulla sicurezza della città”
29 Settembre 2022
Grande successo per “La funzione Pazienza. un archivio in mostra”
30 Settembre 2022

Marchionni balza in poule e spunta anche il nome di Brocchi

Dopo i saluti di Boscaglia, anche ufficialmente giunti mercoledì in tarda mattinata, si cerca di chiudere per chi sarà il successore. Con ogni certezza sabato pomeriggio in panchina dovrebbe sedere Dellisanti, ex Taranto, promosso ad interime come tecnico in prima, ma dovrebbe poi tornare a guidare la Primavera o eventualmente divenire collaboratore tecnico del prossimo allenatore designato a risollevare le sorti del Satanello. Le premesse, soprattutto quelle dettate da Boscaglia alla vigilia del campionato ed alla sua presentazione erano ben altre, ma ora non serve guardare al passato bisogna allontanarsi dalla zona playout e fare punti anche perché c’è un trittico di partite in sette giorni, niente male, dal derby contro il Taranto di Eziolino Capuano (ex Foggia per qualche settimana) e poi Az Picerno per la Coppa e domenica prossima la trasferta a casa della neopromossa e mina vagante, Gelbison. Il bottino del Foggia ha fatto registrare in cinque partite soltanto quattro punti, frutto di una vittoria ed un pari, ed il primo a pagare è stato Boscaglia, in totale confusione e forse non pronto per questa esperienza. Tra i successori di Boscaglia è balzato da ieri sera in testa Marco Marchionni, già a Foggia nella stagione 20’-21’, portandolo sino al Primo Turno dei Playoff del girone, ed in quella seguente si è seduti sulla panchina del Novara, guidandolo alla promozione dalla D alla C, ma salvo lasciare prima dell’inizio del campionato che lo avrebbe rivisto in Lega Pro. Si sono fatti anche i nomi di Cristian Brocchi, autore della promozione dalla C con i brianzoli e lo scorso anno giunto terzo ha conquistato la serie A, vincendo la finale dei playoff all’ultimo, ma ha rescisso consensualmente con la proprietà e potrebbe ripartire anche dalla Lega Pro. Scartato Pavanel, si defila Beppe Scienza (altro ex rossonero da calciatore) che preferirebbe avere una squadra al timone dall’estate. Sicuramente entro la fine della settimana si conoscerà il nome del nuovo tecnico. (Ph. Tess Lapedota).

M.I.

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *