Cultura e Spettacoli

La suggestiva Passione di Cristo lungo le vie cittadine

Zapponeta. La sacra rappresentazione si terrà venerdì 22 marzo

Dopo il successo della II Edizione del Presepe vivente, la comunità di Zapponeta si appresta a riproporre La Passione di Cristo, in occasione dell’imminente festività religiosa. La sacra rappresentazione si terrà venerdì 22 marzo 2024 a partire dalle ore 17:00 lungo le strade della cittadina.

L’evento è stato organizzato dalla Parrocchiale San Michele Arcangelo di Zapponeta con il patrocinio e il contributo del Comune di Zapponeta e vedrà coinvolti circa un centinaio di figuranti che faranno rivivere le emozioni ed il pathos vissuti 2000 anni fa da Gesù di Nazareth.

Il lavoro messo in campo dagli attori e da tutto lo staff, coordinato dal parroco Don Pasquale Paloscia che ha curato le parti di sceneggiatura, regia e scenografia insieme ai catechisti, è stato un lavoro metodico e intenso, intento a rendere al meglio la rappresentazione dal punto di vista scenico, pur rimanendo fedeli ai testi dei Vangeli che ce lo raccontano.

Le novità messe in campo per questa seconda edizione vedono la preparazione di nuovi set scenografici che, insieme a quelli già adottati l’anno scorso, vedranno maggiormente raffigurata la realtà storica in cui Gesù Cristo visse le ore della Passione. Da questo punto di vista un contributo importante è stato offerto da muratori, falegnami ed artigiani locali, i quali si sono spesi notte e giorno per orchestrare una scenografia che davvero rimanda alla Terra Santa dei I secolo d.C.

Venerdì 22 marzo 2024, a Zapponeta una bellissima occasione per riflettere sul Mistero di Cristo e prepararsi nel migliore dei modi alla Santa Pasqua, oltre che un’occasione per apprezzare i luoghi e le capacità dell’intera comunità locale.


Pubblicato il 21 Marzo 2024

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio