Fondi dai ministeri in Puglia: 27 milioni alle famiglie in locazione
28 Settembre 2022
Orsara, concerto della “Nuova Orchestra Italiana” per San Michele
29 Settembre 2022

Impazza il totonomi: Scienza, Marchionni, Di Biagio ed altri outsider

Alla fine l’accordo è stato raggiunto con qualche sacrificio in più da parte del presidente Canonico rispetto a quanto previsto, Boscaglia ha accettato la risoluzione consensuale con il club pugliese. Boscaglia da ieri non è più, ufficialmente l’allenatore del Foggia, la sua esperienza si è conclusa con i Satanelli al quindicesimo posto, cinque punti in classifica, a fronte di una sola e fortunosa vittoria, un pari sofferto e tre nette sconfitte ed un bottino al quanto raccapricciante di tre sole reti all’attivo contro le undici subite, peggio ha fatto soltanto il Taranto, peraltro prossima avversaria. Il club con un comunicato ha comunicato: “Il Calcio Foggia 1920 comunica che alle ore 21 di martedì 27 settembre è avvenuta la risoluzione consensuale del contratto che legava il tecnico della prima squadra Roberto Boscaglia con il club rossoneroIl Calcio Foggia 1920 augura a mister Boscaglia le migliori fortune per il futuro”. La squadra, non è scritto nella nota, è stata affidata al tecnico della Primavera Franco Dellisanti che fungerà da traghettatore ad interim. Impazza il totonomi: Beppe Scienza, vecchia conoscenza da calciatore del Foggia nella stagione 87’-88’ autore di un capolavoro alla guida del Monopoli ed amante della difesa a tre, è sicuramente in poule; a seguire c’è Marco Marchionni che con il Foggia ha entusiasmato e portato la squadra ai playoff, dopo un avvio di stagione difficoltoso, aveva posto le basi per proseguire poi la nuova proprietà, appunto di Canonico scelse Zeman; c’è la suggestione Gigi Di Biagio, soluzione che piace alla piazza anche se l’ex foggiano e romanista da allenatore non ha mai entusiasmato ed avuto continuità, sarebbe totalmente un salto nel vuoto; altre suggestioni, sono i nomi di Beppe Signori, che a Foggia torna sempre volentieri e sarebbe davvero entusiasta di iniziare il suo percorso da tecnico nei professionisti, oltre ad aver già aperto una scuola Calcio a suo nome dove risiede; ed infine, l’ex Bari, Vincenzo Torrente che in B fece molto bene con il Bari ma poi ha avuto sempre esperienze in Lega Pro; un altro nome, ma non ultimo, Massimo Pavanel ma secondo indiscrezioni raccolte dalla nostra redazione il tecnico sarebbe più che titubante sull’accettare e pertanto il presidente Canonico è orientato sui precedenti nomi già fatti, ma era nei radar della società. (Ph. Calcio Foggia).

M.I.

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *