Biglietti gratuiti di Ataf alle categorie protette
1 Dicembre 2020
Il Comune chiede alla Regione contributi per la gestione delle politiche scolastiche
1 Dicembre 2020

Il sindaco Miglio: “Maledetto Covid. continua a farci piangere”

 

E’ venuto a mancare lo scorso fine settimana il noto imprenditore sanseverese Dino Cardone, da alcuni decenni titolare della concessionaria Fiat di Viale Due Giugno, storico punto di riferimento nel settore automobilistico per l’utenza dell’intera Capitanata. 

Dino Cardone aveva proseguito l’attività nel solco delle orme paterne, il Grand’Ufficiale Mario, nella vendita di autovetture della casa torinese, cui aveva aggiunto il marchio Lancia negli anni successivi. Era una delle persone più conosciute della città, anche per il suo forte impegno nel sociale. Tanti, tantissimi gli eventi che hanno goduto del suo sostegno economico – imprenditoriale e di quello della Concessionaria FIAT. Lo ricordiamo anche, per la sua fede cristiana, nell’Arciconfraternita orazione e morte di nostro signore Gesù Cristo. Lascia la moglie Marileta, i figli Mario e Francesco, le nuore Rachele e Jole, gli adorati nipotini Marileta, Fabiola, Adriana ed Eduardo.

“Con Dino Cardone scompare un segmento importante – dichiara il Sindaco Francesco Miglio – in ambito imprenditoriale della nostra città, una delle figure cui sono legati sviluppo economico e prosperità della San Severo che dagli anni sessanta in poi ha conosciuto anni di estremo benessere. Alzi la mano il sanseverese che non è mai entrato nella concessionaria di Viale Due Giugno. E quando varcavi la soglia lo trovavi lì, con un sorriso pronto ad accoglierti per venire incontro alle tue esigenze. Purtroppo questo maledetto virus sta mietendo vite su vite, San Severo piange un altro suo figlio. Alla famiglia, così duramente provata, le mie personali condoglianze e quelle dell’intera Amministrazione Comunale”.      

 

 211 total views,  1 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *