Federconsumatori: “Emiliano fa bene ad alzare la voce su Ryanair, ma non basta”
21 Settembre 2017
A 12 anni varca la soglia della Scala di Milano
22 Settembre 2017

Il progetto foggiano “Zero cani in canile” convince i sindaci salentini

Sarà presentato il 24 settembre a San Michele Salentino alle 10,00 presso la Pinacoteca S Cavallo il progetto Zero Cani in canile, nato a Vieste e attuato in quasi tutta la provincia di Foggia dal Coordinamento Provinciale di Protezione Animali FG. I canili non sono la soluzione al randagismo e la spesa di 27 milioni di euro che la Puglia sostiene ne è la conferma. Pensare oggi di costruire altri canili è una follia che pagherebbero i contribuenti senza risoluzione del problema. Il progetto a Vieste ha fatto passare le spese comunali per il randagismo da 140.000,00 euro all’anno a 14 mila ed entro l’anno a 10 mila; ha portato anche un grande beneficio economico alla città stessa, grazie allo sviluppo del turismo Animal Friendly che oggi vede negozi, ristoranti, alberghi e lidi aperti a turisti con animali. L’OIPA Brindisi con il supporto del Coordinamento Provinciale di Protezione Animali di Brindisi, a cui aderiscono associazioni nazionali e locali, ha deciso con la collaborazione del Coordinamento provinciale di Protezione animali Foggia di far partire il progetto anche nel brindisino visti gli elevati costi di gestione che i canili comportano. Il Comune pilota sarà S. Michele Salentino dove il Sindaco Giovanni Allegrini è stato tra i primi a credere nella possibilità della sua applicazione nel proprio comune ed ha voluto all’evento la presenza del Presidente Emiliano, del Sindaco di Vieste Giuseppe Nobiletti, dell’esperta di marketing territoriale che lo ha ideato la dott. Francesca Toto, Nicoletta Pagano Presidente provinciale dell’associazione Lega Nazionale per la Difesa del Cane che lo sta applicando a Vieste e Mariella Nobiletti, Presidente del Consorzio Garganomare. Questo proprio per illustrare i risultati ottenuti e le potenzialità del progetto. All’evento interverranno anche il Presidente Nazionale OIPA Massimo Comparotto, Sara Leone della LAV, Ivonne Falcone del Coordinamento provinciale Brindisi, Francesco Caizzi Presidente regionale di Federalberghi Puglia e Bari BAT, Pierangelo Argentieri Federalberghi Brindisi e altri rappresentanti provinciali. Moderatore Vito Francioso Delegato OIPA Brindisi. Entrambi i Sindaci di Vieste e S. Michele Salentino sono da poco stati eletti consiglieri Anci in regione.

 

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *