Un milione di euro per il completamento della Strada Provinciale 110
10 Giugno 2022
Aprire un b&b a Carlantino? Il Gal ci mette fino a 400mila euro, 50% a fondo perduto
11 Giugno 2022

Il nuovo tecnico è Boscaglia, Belviso il diesse

Come preannunciato nei giorni scorsi, il Calcio Foggia si era orientato su due figure altamente specializzate, il primo il tecnico Roberto Boscaglia, esperto di promozioni e l’altra Emanuele Belviso, già nel Foggia ma anche nel Bisceglie, uomo di fiducia del presidente Canonico. Tramite il sito ufficiale Calcio Foggia, la nota del club: “Il Calcio Foggia 1920 riparte per la nuova stagione sportiva e lo fa da tre certezze il Direttore sportivo Emanuele Belviso,il nuovo tecnico Roberto Boscaglia e il ritorno del glorioso stemma dei satanelli sulle maglie rossonere. Il ruolo del Direttore Sportivo sarà dunque ricoperto da Emanuele Belviso, già responsabile dell’area tecnica nella passata stagione, mansione che ha ricoperto sempre con il Presidente Canonico al Bisceglie, dove vince Coppa regionale, Nazionale e campionato, prima, 10 anni di esperienze al Monopoli sempre come D.S. dove vince campionato di Eccellenza e Serie D. La guida dell’area tecnica verrà affidata invece, a partire dal 01 luglio 2022, a Roberto Boscaglia. Cinquantaquattro anni, originario di Gela, Boscaglia inizia la sua esperienza di allenatore nel 2003 proprio in Sicilia partendo dai dilettanti, con il Licata prima e l’Akragas poi, dove al suo secondo anno vince la Coppa Italia Regionale, mentre con Alcamo e Nissa nei due anni successivi trionfa nei campionati di eccellenza raggiungendo la Serie D. Il tecnico siciliano nel 2009 passa al Trapani, dove inizia la cavalcata dalla Serie D fino al raggiungimento della serie cadetta nella stagione sportiva 2012/2013, accomunando vittorie di squadra a successi personali come Panchine d’argento e oro. Dopo 10 anni trascorsi in terra siciliana si trasferisce in Lombardia, dove guida per due anni il Brescia intervallato da un anno in Piemonte con il Novara, entrambe nel campionato di Serie B. Nel 2018 Boscaglia inizia il suo capitolo con la Virtus Entella, portando i liguri alla vittoria del campionato all’ultima giornata ai danni del Piacenza. L’anno successivo con il club di Chiavari taglia il traguardo delle 200 panchine in B.Nella stagione appena trascorsa, torna in Sicilia a Palermo, il rapporto però si chiude anzitempo, nonostante la squadra rosanero fosse in zona play-off. Dulcis in fundo, capitolo Satanelli. Il glorioso, amato e storico stemma del Foggia, grazie alla concessione di Massimo Mozer, tornerà sulle maglie dei rossoneri a partire dalla prossima stagione. Il Calcio Foggia 1920 augura a Mister Boscaglia e al D.S. Emanuele Belviso i migliori successi con i colori rossoneri”. Sicuramente prima della partenza per il ritiro ed una volta effettuata l’iscrizione al prossimo campionato, la società rossonera convocherà la conferenza stampa di presentazione della nuova stagione, probabilmente alla vigilia del ritiro. (Ph. Tess Lapedota).

M.I.

 

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *