Una dog area nel Parco Campi Diomedei
15 Febbraio 2020
Leonardo, fugato il rischio del taglio produttivo
15 Febbraio 2020

I piatti Made in Capitanata ai Campionati della Cucina Italiana

Il team Associazione Cuochi Gargano e Capitanata partecipa ai Campionati della Cucina Italiana 2020, in programma fino al 18 febbraio alla Fiera di Rimini. È la più grande competizione culinaria nazionale, riconosciuta dal circuito Worldchef, alla quinta edizione, organizzata dalla Federazione Italiana Cuochi in collaborazione con l’Italian Exibition Group nell’ambito del Beer&Food Attraction, rassegna dell’intera filiera del beverage, food e tendenze per il fuoricasa. Mario Falco, presidente dell’Associazione Cuochi Gargano e Capitanata, Giuseppe Scarlato, Francesco Villani, Giuseppe Angino, Andrea Barile, Fabiana Milone, Alessia Poliseno, Massimo Torrisi e Roberto Pepe sono i nove chef che rappresenteranno la provincia di Foggia nella gara per la cucina calda a squadre. Presenteranno un menu composto da tre portate: uno starter, un main course e un dessert, come previsto dal regolamento ufficiale Wacs, World Association of Chefs Societies, la rete globale di associazioni di chef, da realizzare per 35 persone e per i 10 giurati. Rocco Lamargese e Matteo Melchionda, l’ideatore dell’evento Gargano Style, gareggeranno nella categoria Cucina Artistica con l’intaglio. Giuseppe Scarlato si presenterà al concorso anche individualmente nella categoria singoli. A Rimini porteranno i prodotti pugliesi, del Gargano e della Daunia, ingredienti delle ricette in gara. L’Associazione Cuochi Gargano e Capitanata, particolarmente attiva sul territorio provinciale per la valorizzazione dell’enogastronomia locale, riunisce cuochi, pizzaioli e pasticcieri della provincia di Foggia e allievi dei corsi di cucina delle scuole Alberghiere pubbliche e private di ogni ordine e grado. Valica spesso i confini regionali per promuovere la cucina pugliese e le sue tipicità. Partecipa per la quinta volta al concorso: nelle precedenti edizioni ha già collezionato due bronzi e un argento nella categoria a squadre e cinque bronzi, quattro argenti e tre ori nella categoria singoli. Prima di partire per l’Emilia-Romagna, gli chef, alcuni dei quali già noti nel panorama nazionale per le loro abilità culinarie, hanno proposto due cene di degustazione nella Piccola Osteria Innovativa in Via Manfredonia a Foggia, prove di allenamento in prospettiva della gara, con la supervisione del vicepresidente Cesare Di Nauta, del segretario Carmine Fania e del Consiglio Direttivo dell’Associazione Cuochi Gargano e Capitanata. I Campionati della Cucina Italiana saranno una grande vetrina per il talento pugliese, i piatti e i prodotti Made in Capitanata.

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *