L’Università apre le porte a 1500 studenti
19 Marzo 2019
Dissesto idrogeologico, a Carpino due importanti opere
19 Marzo 2019

Ginnastica “Luceria”, ottimo inizio in serie A e B

In questo mese di marzo, Lucera torna a essere ancora una volta il capoluogo pugliese della ginnastica ritmica, visto che sta ospitando tutti i campionati regionali, dalla serie A alla serie D, oltre al Grand Prix, Trofeo Arcobaleno e Arcobimbe. Tutti gli tutti appuntamenti mettono in palio le ammissioni alle rispettive finali nazionali del circuito Confsport e per l’Associazione sportiva Ginnastica Luceria si tratta di un doppio impegno sportivo con proprie atlete impegnate in pedana e organizzativo con l’allestimento logistico della competizione nella palestra Rinaldi dell’Opera San Giuseppe. Domenica scorsa si sono cimentate le atlete della Serie A, B ed Elite, con otto società giunte da tutta la Puglia che hanno animato una manifestazione di grande impatto visivo e di elevato livello tecnico, regalando al folto pubblico una dimostrazione di grazia, forza e bellezza. Per il sodalizio diretto da Maria Antonietta de Sio sono una trentina le ginnaste che hanno ottenuto la qualificazione alla finale nazionale di Atri in programma a fine aprile, confermando quindi il trend degli ultimi anni in cui è diventata assoluta protagonista a livello regionale con una leadership ormai consolidata e capace di piazzare sul podio nazionale diverse sue “farfalle”. Il bilancio del 2018, per esempio, parla di terzo posto nazionale a squadre in serie D,  primo in Serie C, secondo in serie B, mentre in serie A sono arrivati cinque podi e quattro ginnaste individuali vittoriose e qualificate per il Trofeo internazionale. “Questi risultati sono possibili solo se si costruisce un ottimo lavoro in team – ha commentato Maria Antonietta de Sio – e il mio staff tecnico è di primo livello per abnegazione e professionalità, con grandissima passione che riescono sempre a trasmettere alle ginnaste. Grazie a Marilena Ferrucci, Sara Sollazzo, Valeria Buonavitacola, Valentina D’Aries, Angela Campanelli e Rosa Pia Marracino”.

 

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *