Prima sconfitta esterna per Zeman, ma da domenica inizia il ciclo dei derby
12 Ottobre 2021
Laronga: “La Capitanata è diventata terra di produzione di droga, non solo di transito”
12 Ottobre 2021

Franco Marino: “Gli operatori del 118 non sono razzisti”

In merito all’episodio accaduto nei giorni scorsi a Foggia all’esterno di un istituto scolastico dove un operatore del 118 avrebbe pronunciato una frase irriguardosa durante un intervento di soccorso, il segretario nazionale della Fimmg-Emergenza Sanitaria, Franco Marino, afferma: “Gli operatori del 118 non sono razzisti. Apprendiamo dagli organi di stampa di un grave episodio, accaduto nei giorni scorsi, raccontato da una persona presente nel corso di un intervento di personale del 118. Se le dichiarazioni verranno confermate, e di questo, credo, si occuperanno gli organi aziendali, descriverebbero un fatto gravissimo. Spero sia stato un malinteso e che tutto venga chiarito, perché nessun operatore si sognerebbe di impostare il servizio secondo principi che non ci appartengono. Noi abbiamo il dovere di assistere ogni individuo che si trovi in uno stato di necessità, indipendentemente dal colore della pelle o dal credo religioso. Di questo ne ho la massima certezza. Oltretutto abbiamo giurato, nel momento di inizio della nostra professione, di farlo sempre e comunque. Per cui, se l’episodio riportato verrà confermato, prendiamo decisamente le distanze dal protagonista di questo grave fatto che vanifica il lavoro svolto con passione ed abnegazione da tutti coloro che lavorano nel Settore dell’Emergenza Territoriale – 118”.“Il lavoro degli operatori sanitari dell’emergenza è sempre più, soprattutto in quest’ultimo periodo, “stress correlato” e potrebbe portare ad azioni o reazioni non conformi, ma comunque ed ovviamente condannabili se verificate nel contesto e nei modi”, aggiunge il direttore di centrale, Stefano Colelli.

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *