Chiesa e Amministrazione Comunale lanciano un numero verde h24 per i bisognosi
8 Gennaio 2022
Il Foggia punta su l’ex Cristian Galano e Diego Peralta
11 Gennaio 2022

Filippo Anelli: “Il buon senso ci dice di allungare di dieci quindici giorni le vacanze”

“Il buon senso ci dice di allungare di dieci quindici giorni le vacanze di Natale a scuola”: lo dice al Quotidiano il Presidente dell’Ordine dei Medici, il dottor Filippo Anelli.

Presidente Anelli, preoccupato?

“Molto. In questa fase è saltato il sistema del tracciamento e quello dei colori non solo non funziona ma va cambiato. Il numero dei positivi aumenta e la situazione è preoccupante”.

Ritorno a scuola, che fare?

“Senta, bisogna essere concreti e realisti. In un momento tanto delicato e difficile, un rinvio di quindici giorni, visto che il picco del contagio è previsto per quel tempo, non fa male ed anzi è utile. Le previsioni dicono che il tetto del contagio arriverà tra un paio di settimane e allora spostare di 15 giorni la ripresa delle lezioni non è un danno. Quelle due settimane si possono serenamente recuperare a giugno”.

Corsa al tampone, è corretta?

“No. Questa frenesia è sbagliata. Inoltre rende l’idea errata di poter fare quello che si vuole dando un senso di irresponsabilità. Tra l’altro quello della farmacia non sempre è attendibile, spesso fornisce falsi negativi e il risultato in ogni caso arriva dopo cinque o sette giorni dal contatto con il positivo. Il tampone maggiormente attendibile è il molecolare”.

Che cosa pensa dei kit fai da te che si vendono in farmacia e si portano a casa?

“Da evitare. Sono del tutto inaffidabili. Poi in questi tipi di tampone esiste sempre il pericolo della irresponsabilità di chi per paura di restare a casa non comunica alla asl l’esito positivo, cosa che invece devono fare le farmacie”.

BV

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *