Cultura e Spettacoli

Festival dell’Arpa a Biccari fra musica, cultura e comunità

Diretto da Lucia Galdi Marone, ospite di fama mondiale Stefano Ottomano

La prima edizione del Biccari Harp Festival è destinata ad affascinare il pubblico con otto giorni di incantevoli spettacoli, laboratori ed esperienze culturali da oggi al 22 maggio. Immersa tra gli splendidi Monti Dauni della Regione Puglia, la città medievale di Biccari si animerà con le melodie risonanti delle arpe e il vibrante spirito della cultura italiana. Diretto dall’arpista professionista Lucia Galdi Marone, il Biccari Harp Festival promette una formazione di talenti eccezionali, tra cui la rinomata arpista jazz Gloria Galante.

 

L’illustre carriera di Galante abbraccia decenni, con esibizioni al fianco di artisti leggendari come Frank Sinatra, Diana Ross e Jose Feliciano. Insieme a Galante ci sono dieci arpisti provenienti da Canada, Stati Uniti e Messico, che convergono a Biccari per una settimana di immersione musicale e condivisione. “La nostra missione è fornire agli arpisti adulti l’opportunità unica di esplorare la cultura italiana affinando al contempo la propria arte in un ambiente favorevole”, spiega Lucia Galdi Marone.

 

“Il Biccari Harp Festival offre un mix di laboratori, performance ed esperienze culturali create per ispirare e arricchire il percorso musicale di ogni partecipante.” Oltre al programma musicale, i partecipanti avranno la possibilità di concedersi un’esperienza culinaria guidata da Dorina (Teodora) Martirano, esperta di cucina regionale e viaggi. Mentre gli arpisti si impegneranno in laboratori e prove, i loro accompagnatori potranno immergersi nel fascino della vita del borgo e assaporare gli autentici sapori italiani accompagnati dalla guida. Il variegato programma del festival comprende spettacoli che vanno dai concerti jazz e pop ai recital classici e alle esibizioni di ensemble di arpe.

 

Il pubblico avrà inoltre l’opportunità di ascoltare la musica del compositore e percussionista di fama mondiale Stefano Ottomano, originario della Puglia, le cui composizioni per ensemble di arpe saranno presenti durante tutto il festival. Per il Festival dell’Arpa di Biccari è davvero una fortuna avere persone impegnate e talentuose che lo sostengono. L’impegno del sindaco Gianfilippo Mignogna nel preservare il paese e promuovere il turismo crea un ambiente favorevole allo sviluppo di eventi culturali.

 

Il supporto logistico di don Leonardo Catalano garantisce il buon funzionamento del Festival dell’Arpa di Biccari. “Siamo onorati di collaborare con Salvi Harps, il più grande produttore di arpe al mondo, per portare a compimento questo festival”, aggiunge Galdi Marone. La partecipazione di Stefano Ottomano, compositore barese di fama mondiale, aggiunge un tocco di prestigio al festival. La sua donazione di composizioni musicali non solo arricchisce il programma, ma riflette anche lo spirito di collaborazione e generosità all’interno della comunità.

 

 


Pubblicato il 14 Maggio 2024

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio