Salute

Eurispes, quasi 30% italiani ha cercato sostegno psicologico nell’ultimo anno

(Adnkronos) – Gli italiani e l'aiuto dello psicologo. "Circa 3 su 10 (29,7%) hanno cercato il sostegno di uno psicologo. Il 10,3% ha seguito sedute di terapia online. Una percentuale più bassa ha sperimentato la terapia psichiatrica (7,6%), oppure ha partecipato a terapie psicologiche di gruppo (6,7%). Il 5,3% dei rispondenti ha indicato di aver frequentato centri di sostegno per le dipendenze". Lo evidenzia il 36.esimo Rapporto Italia dell'Eurispes, pubblicato oggi. "Sono soprattutto le donne, rispetto agli uomini – emerge dal report – a sperimentare in misura leggermente maggiore le diverse forme di supporto psicologico e terapeutico. Ad esempio, una percentuale maggiore di donne ha seguito sedute da uno psicologo, sia in forma tradizionale che online, corrispondenti rispettivamente al 31,7% (rispetto al 27,7% degli uomini) e all'11,6% (rispetto all'8,9% degli uomini) del campione; per la terapia psicologica di gruppo: 7,6% di donne contro il 5,7% degli uomini". I ragazzi "tra i 18 e i 24 anni di età sono i più colpiti per quanto riguarda il verificarsi di sbalzi d'umore (72,7%), sintomi depressivi (71%), crisi di panico (51,2%)". Il report fotografa le difficoltà emotive degli italiani e i giovani sono i più fragili. "Nel corso dell'ultimo anno – si legge – gli sbalzi d'umore hanno rappresentato uno stato emotivo condiviso dal 60% degli italiani, anche se con diverse intensità (qualche volta: 39,7%; spesso: 16,8%; sempre: 3,6%). Diffuse in egual modo l'insonnia (59%) e la sensazione di sentirsi depressi (58,9%)".  —salutewebinfo@adnkronos.com (Web Info)


Pubblicato il 24 Maggio 2024

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio