Minacciò il sindaco di Carlantino e un vigile urbano, arrestato
23 Ottobre 2021
. Un pari con il Taranto in rimonta, ma il coraggio e la reazione non è mancata
25 Ottobre 2021

Entra in un bar impugnando una pistola e minaccia il titolare, arrestato

Martedì scorso ha fatto irruzione in un bar del centro di Foggia, impugnando una pistola di colore nero con la mano destra e, rivolgendosi alla dipendente e ad un cliente, ha chiesto dove si trovasse il titolare, dicendo testualmente in dialetto foggiano “lo devo sparare”. Non trovandolo, ha lasciato il locale a bordo di un’auto. La squadra mobile della Questura di Foggia ha arrestato in flagranza di reato M. V., pregiudicato di 35 anni, per i reati di detenzione e porto illegale di arma clandestina,  nonché di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, cocaina, e minacce aggravate dall’uso di arma da fuoco.

L’uomo è stato rintracciato in auto dagli agenti mentre stava rincasando. Durante la perquisizione sulla persona e sul veicolo è stata trovata una pistola Beretta calibro 7,65, con serbatoio completo di 6 colpi, di cui uno in canna, 25 cartucce dello stesso calibro, nonché 15 grammi di cocaina ripartita in due confezioni. Alla vista dei poliziotti, il 35enne ha tentato la fuga, resa vana dagli agenti.
Sono in corso accertamenti da parte della squadra mobile per comprendere le ragioni che lo hanno indotto a minacciare con una pistola il titolare del bar.

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *