Ennesimo grido d’allarme di Copagri sul Psr della Puglia e l’appello a Emiliano
10 marzo 2018
Silvia Mezzanotte con ‘Le mie Regine’ al Teatro dell’Opera di Lucera
13 marzo 2018

Emergenza strade in Capitanata. Gatta: “La Foggia-Potenza è un colabrodo”

“La S.S. 655 “Bradanica” Foggia-Potenza ogni giorno diventa sempre più pericolosa a causa di buche e avvallamenti, per questo ho scritto all’Anas s.p.a. e al Ministero delle Infrastrutture e Trasporti chiedendo il ripristino del manto stradale sull’intera tratta a tutela dei viaggiatori”. Nicola Gatta, sindaco di Candela, chiama in causa l’Anas e il ministero dopo le numerose lamentele degli automobilisti che ogni giorno sono costretti a percorrere quell’arteria che fa da cerniera tra ben tre regioni: Puglia, Basilicata e Campania. “La strada – afferma Gatta – presenta numerose buche e avvallamenti con manto stradale rovinato e assenza totale di segnaletica orizzontale, tanto da imporre il limite di velocità di 60 km/h da Candela allo svincolo per Orta Nova- Castelluccio dei Sauri. L’arteria viaria, che rappresenta la principale via di collegamento tra Foggia e i comuni dei Monti dauni, nonché con lo stabilimento FCA di Melfi, diventa impercorribile in caso di pioggia o nebbia. Inoltre – aggiunge il sindaco – con la designazione di Matera Capitale Europea della Cultura 2019, tutta la statale sarà interessata da un notevole flusso di autoveicoli provenienti dalla direttrice adriatica e tirrenica con l’uscita al casello autostradale di Candela sulla A16 Napoli-Canosa. Ecco perchè è fondamentale mettere in sicurezza l’intero tratto”.

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *