Ninni Corda: “A Foggia lascio ricordi incredibili, ma non potevo fare la comparsa”
21 Luglio 2021
In scena le “Pzziglare Isernine”
22 Luglio 2021

Ecco il nuovo organigramma del Calcio Foggia

Martedì pomeriggio si è svolta la conferenza stampa presso lo stadio Zaccheria per presentare il nuovo organigramma del Calcio Foggia. Alla conferenza hanno partecipato in primis il presidente e dott. Nicola Canonico, il neo diesse Peppino Pavone e l’allenatore Zdenek Zeman. Il 24 luglio inizierà il ritiro del Foggia.  Ecco il nuovo organigramma: Vincenzo Cagelosi, allenatore in seconda, Domenico Botticella, allenatore dei portieri, Diego Labricciosa, match analyst, Emanuele Belviso, responsabile area tecnica e Mario De Vivo, team manager. Ad aprire la conferenza il patron Nicola Canonico: “Abbiamo chiuso le firme dei contratti. Molti avevano dubbi che Pavone firmasse e invece abbiamo lavorato da un mese. Non ci sono frizioni tra di noi anzi si sta lavorando serenamente. Abbiamo tanti contatti con molti giocatori. Bisogna avere pazienza nell’allestimento della squadra. Sono momenti particolari per quanto riguarda il calciomercato. Ci sono tempi di attesa e di accelerata. Nessuno deve pensare che ci stiamo cullando. Ci serve la tranquillità per lavorare. Non arriveremo in ritiro senza squadra. I tifosi devono stare sereni. Siamo pronti per la campagna abbonamenti ma aspettiamo di sapere la capienza in base al nostro stadio. Bisogna sapere anche le regole per entrare allo stadio. Mi auguro che questa percentuale sia più alta possibile per dare la possibilità ai tifosi di arrivare numerosi allo stadio. Ho promesso alla città che avremmo preso i Satanelli ma dobbiamo aspettare i tempi per capire se l’offerta verrà accettata. Poi potremo completare le maglie. Il simbolo del centenario credo non sia il caso di metterlo. Cambieremo anche la denominazione sociale da Calcio Foggia a Foggia Calcio”. Il direttore sportivo Peppino Pavone, ha preso parola per secondo: “Capisco la curiosità ma capite perfettamente che il nome diffuso può far aumentare il prezzo di un giocatore e comportare problematiche. Vogliamo agire con serenità e daremo al mister al ritiro una squadra al 70% o 80%. Scusate il ritardo ma molte volte non è dipeso da noi perché alcuni giocatori sono in ritiro con altre squadre mentre altri aspettano la serie B. I giocatori che partiranno in ritiro sono una decina e quattro giocatori in prova. Ha rescisso Salvi, che è stato trasferito a Legnago in via definitiva in queste ultime ore, nella giornata di oggi e domani lo farà Fumagalli e stiamo parlando con Del Prete per la rescissione. Poi vedremo anche gli altri. Curcio è convocato ma ha mandato un certificato medico”. Ha concluso la conferenza il boemo Zeman: “Mi presento per la quarta volta, ho fiducia nella società e nel direttore. Speriamo di costruire una squadra che possa fare buoni risultati. Ho visto qualche partita del Foggia e potremmo tenere tre o quattro giocatori. Perché Foggia ha bisogno di ricambi e sopratutto di motivazioni nuove. Prima di arrivare in serie A ci vuole tempo. Abbiamo ambizioni importanti e vogliamo dare soddisfazioni ai tifosi”.

M.I.

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *