In arrivo 200 milioni di euro anche per le aziende foggiane guidate da donne
5 Maggio 2022
Apre l’associazione Lgbt “Hope”. Osvaldo Supino testimonial
6 Maggio 2022

Domenica arriva la Virtus Entella per il primo turno dei playoff Nazionali

Il maestro Zdenek Zeman ha firmato un’altra impresa per il suo Foggia e del presidente Nicola Canonico. I suoi ragazzi hanno battuto l’Avellino, a lunghi tratti presuntuoso con il suo ex tecnico ed altri dirigenti, che nonostante il vantaggio di Bove è dovuto soccombere alla supremazia, e maggiore voglia e cuore dei rossoneri. I ‘diavoli’ hanno portato in paradiso il Foggia che così ha conquistato l’accesso al Primo Turno dei playoff Nazionali, mentre nella scorsa stagione si fermarono al Secondo Turno dei raggruppamenti C. Ma non solo questa squadra capace di vincere a distanza di poco più di 15 giorni gli irpini ha impresso che il calcio non si fa solo con i muscoli, ma con testa e cuore, quello che si è visto, pur soffrendo i padroni di casa che giocavano nel proprio fortino il ‘Partenio Lombardi’ di Avellino con la propria tifoseria a spingerli verso il successo. Ma dall’altra parte capitan Curcio non hanno mollato un centimetro verso la vittoria, ebbene sì perché solo quella sarebbe potuta bastare per qualificarsi al prossimo turno. Nonostante le infinite provocazioni della squadra irpina, che perseguono da inizio campionato specie nei confronti di qualche squadra che gli ha preceduti e battuti, il Foggia è stato superiore sul campo ed ha prima ripreso la partita e poi chiusa con Nicolao ed un goodbye alla prossima stagione alla prossima stagione per l’Avellino, esaltata in modo enfatica ed esagerata da qualche pseudo-giornalista locale spesso offensivo nei confronti di chi ha polverizzato il campionato del girone C. A fine gara mister Zdenek Zeman ha detto la sua, come evidenziato dal sito Calcio Foggia: “Cerchiamo di andare avanti adesso, con i risultati cresce l’entusiasmo e la voglia di fare. Ora sarà sempre più difficile. Di Grazia ha avuto una lussazione alla clavicola. Il Foggia non ha mai perso la voglia di fare risultato anche se penso che in molte partite ha fatto meglio sul piano tecnico tattico. Non ho nessun avversario che preferisco incontrare spero che la squadra sorteggiata giocherà a calcio e ci faccia giocare. Quando si vince è facile fare festa ma i tifosi ci hanno incoraggiato durante tutta la partita. e li ringrazio spero solo che si comportano bene sempre”. Ieri, intanto è avvenuto il sorteggio dei playoff Nazionali ed il Foggia incontrerà domenica in casa allo ‘Zaccheria’ una temibile Virtus Entella arrivata quarta nel girone B. (Ph. Calcio Foggia).

M.I.

 

 

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *