Primo Piano

Dodici consiglieri hanno ritirato la sfiducia a Ditommaso

Consiglio comunale di ieri a Cerignola. Erano in 14 i rappresentati della maggioranza che avevano firmato la mozione

Non si è svolto, com’era nelle previsioni, il consiglio comunale di ieri a Cerignola. La maggioranza dei 14 che aveva firmato la sfiducia per la presidente del consiglio Sabina Ditommaso non esiste praticamente più. In 12 ne hanno firmato il ritiro, restano del medesimo avviso i consiglieri Gino Giurato di “Con” e Domenico Bellapianta di “Senso Civico”. In aula si è presentato solo il primo dei due, insieme alla presidente Ditommaso e alcuni componenti della minoranza. La frattura, tutta interna al Pd, è stata sanata ma, tuttavia, ora è il gruppo dei civici a essere diviso, certo non con gli stessi numeri della prima fase di manovra politica. Lo stesso Giurato starebbe facendo le sue valutazioni per autosospendersi, in dissenso con il suo capogruppo Michele Romano. Possibile un nuovo passaggio nella segreteria provinciale di “Con” con il coordinatore Rosario Cusmai. Intanto il punto all’ordine del giorno, che ha tenuto in fibrillazione per vari mesi l’assise di Cerignola, è scomparso dalle prossime agende consiliari. (p.l.)


Pubblicato il 8 Dicembre 2023

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio