“Arriveranno contributi a fondo perduto”
9 Gennaio 2021
La giunta comunale delibera l’adesione al Festival Legalitria
12 Gennaio 2021

“Chiudere tutto lasciando aperte solo le scuole”

“Noi crediamo che la Puglia e l’Italia tutta debba andare immediatamente in lockdown. Debba chiudere tutto lasciando aperte solo le scuole”. E’ la risposta affidata ai social dal coordinamento di genitori La Scuola che vogliamo – Scuole Diffuse in Puglia che replica cosi’ all’ultimo post del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano. “Ancora una volta – evidenzia il coordinamento – dobbiamo constatare come la Regione Puglia ignori il motivo piu’ profondo della scelta di quelle famiglie che, pur non avendo figli con bisogni educativi speciali o affetti da disturbi dell’apprendimento, abbiano scelto di mandare i loro piccoli, in particolar modo quelli che frequentano la scuola primaria e la prima media, a scuola”. “Per chi governa i territori – continuano i genitori – chiudere tutte le scuole indiscriminatamente e’ piu’ facile. Piu’ facile che istituire zone rosse, fare screening mirati sui gruppi classe, organizzare servizi d’ordine davanti a tutti gli istituti migliorare il sistema di trasporto pubblico e sospendere l’attivita’ didattica anche a distanza e recuperare le settimane perdute a giugno pensando di far slittare il termine dell’anno scolastico il 30 giugno cosi’ come gia’ avviene per la scuola dell’infanzia, con la sola eccezione per le ultime classi che dovranno sostenere esami di fine ciclo o di maturita’”. “Il nostro coordinamento – concludono – ha fatto proposte concrete da maggio scorso, ci aspettavamo che almeno ci convocasse per discuterne la fattibilita’. Pensavamo che almeno Lei, nell’intero Paese, avrebbe per una volta messo al centro delle scelte i bisogni dei piu’ piccoli, i piu’ fragili”.

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *