Primo Piano

C’era una volta a Foggia tra monumenti e Authority

Il penultimo posto nelle classifiche della qualità della via a Foggia brucia. Per questo Salvatore Aiezza, addetto alla comunicazione dell’Università del crocese, invia ai “Carissimi amici, colleghi e redattori delle varie testate giornalistiche”, un “elenco di cose che sono state sottratte alla città” o che ritiene in procinto di sparizione, perché “chi doveva vigilare e opporsi non l’ha fatto”. Propone di aggiungere alla lista altre perdite che gli sono magari sfuggite. Nell’elenco ci sono dati oggettivi ed altri che possono rientrare in punti di vista. Abbattuto dalle ruspe per fare spazio al parcheggio attiguo al Comune, c’era una volta l’arco di San Michele. Cercando sui siti solo questa dicitura non si trova nulla, se si digita “arco abbattuto” compaiono le vecchie foto più la cantierizzazione del parcheggio a luglio del 2000 con le transenne per circoscrivere l’area. Continua sull’edizione cartacea del Quotidiano di Foggia. Nelle edicole di Foggia e provincia  


Pubblicato il 11 Dicembre 2010

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio