“Non aprite quelle porte” un calcio senza tifo è un calcio monco
19 Novembre 2022
Apricena, lo SPI Cgil rende omaggio agli storici cavamonti
19 Novembre 2022

Candela è città che legge

Il Comune di Candela ha ottenuto la qualifica di ‘Città che legge’ per il biennio 2022-2023, riconoscimento conferito dal Centro per il libro e la lettura, d’intesa con l’ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani, volto a promuovere e valorizzare le Amministrazioni Comunali impegnate a svolgere con continuità sul proprio territorio politiche pubbliche di promozione della lettura.

“L’inserimento del nostro Comune nell’elenco delle 718 città italiane qualificate come ‘Città che legge’ci inorgoglisce. Questo titolo è la dimostrazione che stiamo procedendo nella giusta direzione riguardo le attività di promozione della lettura e ci sprona ad impegnarci sempre più in questo campo.’ ha dichiarato il Sindaco di Candela, Nicola Gatta ‘Lo scorso anno abbiamo lavorato alla riorganizzazione della Biblioteca Comunale, conferendole una nuova collocazione, con un’area espressamente dedicata ai bambini e ai ragazzi; quest’anno abbiamo stipulato il Patto Locale per la lettura del Comune di Candela, protocollo d’intesa per la valorizzazione della lettura che è stato condiviso da 34 sottoscrittori tra enti pubblici, istituti scolastici, associazioni e liberi cittadini del territorio. Questa scelta, insieme alle iniziative realizzate in questi anni ci hanno permesso di accedere al bando per l’ottenimento della qualifica ‘Città che legge’ grazie alla quale potremo partecipare ad appositi bandi pensati per i Comuni qualificati.”

‘Sono tante le iniziative e i progetti che questa Amministrazione ha in programma per favorire la promozione del libro e della lettura, soprattutto tra i più giovani, perché crediamo molto nel valore sociale della lettura, quale strumento di crescita personale ed emancipazione sociale.’ ha aggiunto la prof.ssa Donata Mechionna, Consigliera Comunale delegata all’Istruzione e alla Cultura. “Con l’inizio dell’anno scolastico abbiamo ripreso il progetto ‘A scuola in biblioteca’ che prevede la possibilità, per le classi dell’Istituto Comprensivo di Candela, di svolgere alcune lezioni a tema all’interno della biblioteca durante l’orario scolastico, un modo per abituare sempre più i nostri bambini e ragazzi a vivere la biblioteca come luogo di studio oltre che come servizio di ricerca e prestito dei libri.’

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *