Attualità

Atalanta-Verona 3-1, due pali dei veneti sul finale

(Adnkronos) –
L'Atlanta stende il Verona al Gewiss Stadium, 3-1 il risultato finale e condanna i veneti a restare inchiodati in zona retrocessione nella 36esima giornata, la terzultima, di Serie A. I nerazzurri, invece, centrano l'obiettivo di rientrare in zona Europa, passando al sesto posto, e 61 punti insieme al Milan che stasera incontra la Sampdoria, e scavalcando la Roma che lunedì incontra la Salernitana. Al Verona non resta che sperare in una vittoria domani del Lecce contro lo Spezia, a 30 punti come i veneti.  Segnano per primi gli ospiti, all'11' gol a cura di Lazovic che controlla bene un passaggio di Terracciano in area e sul filo del fuorigioco mette in rete di diagonale a sinistra. Pareggia l'Atalanta al 21' con un gran tiro destro di Zappacosta, lanciato in profondità da Muriel. Raddoppia l'Atalanta nel secondo tempo al 55' dopo una papera di Montipo che di fatto regala il pallone a Pasalic. Tris poco dopo al 61', stavolta è Hojlund con un gran sinistro da fuori area. Occasioni per il Verona all'82' con Sulemana che però prende il palo dopo un destro a giro da lontano, e all'84' dopo un errore di Scalvini di cui approfitta Gaich, la palla rotola verso la porta vuota ma prende ancora una volta il palo. Cinque i minuti di recupero, ma il risultato non cambia.  —sportwebinfo@adnkronos.com (Web Info)


Pubblicato il 20 Maggio 2023

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio