“Un libro come medicina per l’anima”
9 Marzo 2019
Richiamato Grassadonia in panchina
11 Marzo 2019

“Arte per la Vita”, cinque opere per celebrare la gioia nel mondo

Il concorso era finalizzato alla promozione dell’Arte figurativa contemporanea e all’individuazione di artisti che si distinguono per talento, lavoro di ricerca e sperimentazione del proprio linguaggio espressivo. Sono intervenuti Mons. Vincenzo Pelvi, Arcivescovo della Diocesi di Foggia-Bovino; Giuseppe Trecca, Dirigente Scolastico del “Lanza-Perugini”; Carlo Rubino, Presidente di Croce Azzurra; Laura Pipoli e Carlo Laronga, rispettivamente membro del Direttivo e Direttore del CSV Foggia. Il vincitore Francesco Tomaiuolo è stata premiato con 1.500 euro per l’opera “Con-fusioni contemporanee”; il secondo e il terzo classificato, rispettivamente Michela Cassa con “Non sapremo mai quanto bene può fare un sorriso” e Anna Rita De Martino con “Padre Nostro” hanno ricevuto un premio di 750 e 500 euro. Riconoscimenti in denaro anche per Simone Cuozzo con “Nuova Vita” (250 euro) e per Myriam Natale (100 euro) con “Il miracolo della vita”. L’iniziativa, rivolta ad artisti emergenti sui temi “Donne e uomini per la vita nel solco di Santa Teresa di Calcutta” e “Il Vangelo della vita, gioia per il mondo”, è stata promossa da CSV Foggia, in collaborazione con Associazione Croce Azzurra, Università Popolare della Terza Età “Madre Teresa di Calcutta”, Consorzio OPUS, Forum provinciale delle Famiglie, Movimento per la Vita e Modavi provinciale. “Le opere sono tutte molto belle, siamo contenti dei risultati di questa XII edizione – ha sottolineato Carlo Rubino – e mi preme ringraziare tutti i partner della manifestazione. Siamo già al lavoro per la prossima edizione, che sarà presentata nel corso della Festa del volontariato del CSV Foggia”. “La selezione non è stata semplice – aggiunge Laura Pipoli – perché le opere sono tutte belle e realizzate con tecniche originali. Quella premiata con il primo posto rappresenta pienamente il senso del concorso”.

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *