Emiliano: “Solleciterò l’Inps a pagare subito la Cassa in deroga”
12 Maggio 2020
L’Abruzzo cancella la Transumanza con la scusa del Covid
13 Maggio 2020

Arriva l’estate, picchi di 39 gradi a metà settimana

Estate al Sud, un po’ meno di afa al Centro, e maltempo e temperature in calo al Nord: è lo scenario meteorologico che da mercoledì prossimo interesserà l’Italia, che appare divisa in due sotto questo aspetto, con il centro più simile al meridione. “Proprio al Sud, a causa di un ondata di caldo intenso di matrice africana che durerà almeno fino a sabato – spiega Edoardo Ferrara, meteorologo di 3bmeteo.com – le temperature potranno raggiungere i 39 gradi, valore molto al di sopra della media stagionale, su palermitano, cosentino e foggiano”. Il picco, precisa Ferrara, sarà soprattutto tra giovedì e venerdì quando non si escludono record di caldo per il mese di maggio su Sicilia, Calabria, Basilicata e Puglia. Sono previste punte di oltre 34-35 gradi sulle zone interne. “Massime di oltre 30-32 gradi – aggiunge – non sono escluse anche tra Umbria e zone interne di Lazio e Abruzzo. Tra le città più calde, che potranno superare anche abbondantemente i 30 gradi, ci sono Palermo, Caltanissetta, Ragusa, Cosenza, Vibo Valentia, Potenza, Matera, Benevento, Caserta e Foggia. Anche Roma potrebbe raggiungere se non lievemente superare i 30 gradi, valore anche questo superiore alla media stagionale”. Nella capitale, come il tutto il Centro, l’effetto dell’anticiclone sarà più marginale, ed è anche possibile qualche acquazzone”. “Va comunque segnalato – sottolinea il meteorologo di 3bmeteo.com – che il clima sarà decisamente più mitigato lungo le coste, specie adriatiche e ioniche, grazie ai venti che proverranno da un mare ancora piuttosto freddo, eredità termica dell’Inverno. Faranno eccezione le coste tirreniche di Sicilia e Calabria, dove i venti di caduta di Scirocco potranno far impennare, temporaneamente e a livello locale, le temperature anche oltre i 34-35 gradi”.

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *