Cultura e Spettacoli

Argos Hippium, Valentina Bisti conduce la 31^ edizione

L’evento venerdì 26 luglio nel Parco Archeologico di Siponto

Si svolgerà venerdì 26 luglio la 31esima edizione dell’Argos Hippium, il Premio ideato e organizzato da Lino Campagna. Undici i premiati di questa edizione che si svolgerà alle 20.30 nel Parco Archeologico di Siponto, dal 2008 location della manifestazione. A condurre la serata sarà la giornalista e conduttrice del Tg1 Valentina Bisti. “L’Argos è un premio che esalta le eccellenze ma anche l’appartenenza, spiega Lino Campagna. È un premio che racconta storie che fanno grande il territorio, storie di chi con impegno e caparbietà riesce a raggiungere traguardi importanti pur lasciando la propria terra ma continuando ad amarla. È un premio che valorizza anche chi resta ancorato alle proprie radici senza rinunciare a grandissime soddisfazioni. Raccontiamo storie di successo, di coraggio ed entusiasmo. Storie di donne e uomini, esempi da conoscere e da imitare”.

Ambiente, sanità, cinema, design, moda, editoria, tradizioni e spettacolo. Questi gli ambiti in cui operano i premiati della 31^ edizione. Torna nel suo amato Gargano Francesca Santoro, senior programme officer per la Commissione oceanografica intergovernativa dell’Unesco e responsabile del programma di educazione all’oceano Ocean Literacy. Di ambiente legato al mondo del cinema si parlerà con Marina Limosani, attrice che di recente ha interpretato Rosalba, “confinata” della Palazzina Laf, film di Michele Riondino che racconta la storia vera dei lavoratori dell’Ilva di Taranto, premiato di recente con tre David di Donatello e cinque Nastri d’Argento. All’Argos sarà premiato anche Michele Reibaldi, Direttore della Clinica Oculistica della Città della Salute e della Scienza di Torino, artefice di una straordinaria operazione che ha restituito la vista ad un uomo di 83 anni. Torneranno a casa da Londra Alessandro Di Tullio, Direttore Associato presso GSK, una delle principali aziende farmaceutiche al mondo e Alessia Mazzarella, type designer ideatrice del carattere tipografico per lo ‘Shakespeare’s Globe’ di Londra. È sempre un designer, ma nel campo floreale, Mario Garofalo che quest’anno, dopo aver vinto la competizione Bouquet di Sanremo, si è aggiudicato la direzione artistica floreale dell’ultimo Festival della Canzone Italiana.

Tra i premiati c’è anche Marco Russo, head of design presso l’ufficio stile di Louis Vuitton dove da 10 anni contribuisce alle collezioni da passerella e di VIP come Catherine Deneuve, Emma Stone e Julia Roberts. Legati al mondo della moda altri due premiati di questa edizione: Maria Voto, unica tessitrice della provincia di Foggia ad avere un laboratorio attivo a Vico del Gargano, diventato una tappa obbligata per i tanti turisti che amano vedere come le antiche tradizioni si sposano con il gusto moderno e  Tony Di Corcia, giornalista e autore di libri dedicati ai grandi maestri della moda italiana come Gianni Versace, Giorgio Armani, Valentino e Burberry per il quale ha ricevuto anche una lettera di apprezzamento dalla Regina Elisabetta e dall’allora Principe Carlo.

Ha fatto il suo ingresso nel mondo letterario nazionale nel 2023 anche Sara Ciafardoni, giovane autrice cerignolana di diciannove anni, che nonostante una rara malattia affrontata fin dalla tenera età, ha dimostrato una forza interiore capace di conquistare e appassionare tanti piccoli e grandi lettori.

 

Premio Argos Hippum anche a Fabio Conticelli e Dino La Cecilia, attorie e comici cresciuti insieme al Piccolo Teatro di Foggia di cui oggi sono i direttori. Tanti i successi ottenuti insieme, ultimo in ordine di tempo, la vittoria allo Zelig Super Open Mic che li ha fatti entrare nella stagione teatrale dello Zelig, storico locale che ha lanciato i più grandi comici italiani. Dino La Cecilia è stato anche al fianco di Elodie nel film ‘Ti mangio il cuore’ di Pippo Mezzapesa che in una dedica speciale lo ha anche definito ‘l’anima del suo film’.

 

Tra gli ospiti della serata Bartolo Iossa, finalista all’ultima edizione di The Voice Senior e Sophia Renna, in arte Soph, sedicenne cantautrice foggiana che dopo aver vinto il 26esimo Festival Voci d’Oro nella categoria junior e il Calvizzano Festival d’Autore ha da poco interpretato la voce di Gigliola Cinquetti nel film “Ennio Doris-C’è anche domani”, per la regia di Giacomo Campiotti.


Pubblicato il 6 Luglio 2024

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio