Il Fai interverrà sui Giardini Pensili Ducali di Bovino
14 Novembre 2019
L’influencer più amata dai giovani torna a Foggia
15 Novembre 2019

Area Nuova porta la Festa della Matricola in piazza Cavour

Il nuovo anno accademico è cominciato ormai da un paio di mesi ed Area Nuova non poteva non dare il benvenuto alle nuove matricole con un evento realmente unico nel suo genere. Per la prima volta, infatti, Area Nuova e l’Unifg daranno vita ad una Festa della Matricola nel cuore pulsante della città: Piazza Cavour. A testimonianza di come, a volte, i sogni possano divenire a tutti gli effetti realtà. La Festa della Matricola inizierà alle ore 20 di sabato 30 Novembre 2019 e proseguirà per l’intera serata. A conclusione dei saluti istituzionali previsti nella fase iniziale dell’evento, si darà inizio allo spettacolo musicale vero e proprio con l’esibizione dei gruppi emergenti NMC Quintet ed Icebox, che riscalderanno e animeranno il pubblico prima dell’ingresso in scena dell’artista Nesli e di Nando Popu, cantante dei Sud Sound System, con i Bundamove, gruppo salentino ormai alla ribalta. Il grande spettacolo serale, che si concluderà con un dj set, sarà presentato da Claudio Guerrini, noto conduttore radiofonico di RDS, coadiuvato da Mirko Bruno e Margherita Ciccarelli. “Si tratta dell’evento che abbiamo sempre atteso e sognato di poter realizzare”, dichiarano i Rappresentanti degli studenti dell’Associazione Area Nuova. “Il continuo supporto degli studenti ci ha permesso di pensare in grande e di cercare di far divenire l’Università il vero centro propulsore di questa città”.  L’evento, posto a chiusura di una serie di giornate interamente dedicate alla celebrazione dei Venticinque anni di storia della Storica associazione studentesca, è realizzato con la stretta collaborazione dell’Università e del Comune di Foggia che hanno saputo raccogliere la sfida, lanciata da Area Nuova, di realizzare un momento di visibile apertura dell’istituzione universitaria nei confronti dell’intera cittadinanza.

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *