“Tandem. Bici in Comune”, tra i vincitori anche Celle San Vito e Roseto Valfortore
4 Agosto 2020
Sta Come Torre, per la Capitanata c’è Vieste
5 Agosto 2020

L’Università compie 21 anni e li festeggia con i suoi protagonisti illustri

Fu un giorno importante per tutto il territorio che da questo momento in poi ha iniziato a contare su una prestigiosa istituzione, cresciuta nel tempo con la sua città e la provincia. Per ricordare questo importante appuntamento molti illustri protagonisti racconteranno il loro legame con Unifg nel format che verrà trasmesso sulle pagine social Unifg (Facebook, Instagram, Twitter, Linkedin e YouTube). “L’Università di Foggia oggi può mostrare un percorso consolidato e di qualità – ha affermato il rettore prof. Pierpaolo Limone (in foto) – e per i 21 anni di autonomia abbiamo pensato che l’augurio migliore dovesse essere affidato a chi l’Unifg l’ha vissuta come percorso di studi e professionale o come prestigioso riconoscimento. Una festa che parte dai laureati e protagonisti illustri per coinvolgere tutti i nostri studenti, i docenti, il personale tecnico-amministrativo e l’intero territorio che ogni giorno affianca la comunità universitaria per scriverne insieme la storia”. Il 5 agosto 2020, a partire dalle ore 09.00, sintonizzandosi sugli account ufficiali, sarà possibile ascoltare gli auguri dei laureati honoris causa Dacia Maraini, Patrizio Oliva, don Luigi Ciotti, Renzo Arbore e Carlo Verdone (quest’ultimo ricorderà il riconoscimento al padre Mario). Il mondo dello sport sarà rappresentato da Antonio Conte, dottore Unifg nel 2008 e già CT della nazionale di calcio italiana e dai laureati-atleti iscritti al programma ‘Doppia carriera’: Elena Di Liddo, Alessandro Fierro e Francesco Fortunato. Nel format troverà spazio anche la testimonianza di chi l’Unifg l’ha rappresenta dal primo momento: il creativo Claudio Grenzi, ideatore del logo raffigurante un particolare della reintegra dei tratturi del reggente Ettore Capecelatro (1651) e il giornalista Filippo Santigliano, tra i primi ad annunciarne la nascita dalle colonne de La Gazzetta del Mezzogiorno, di cui è il capo della redazione foggiana.

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *