Puglia in primo piano alla Borsa Internazionale del Turismo
12 Febbraio 2019
Cellule staminali epiteliali, l’Università ospita il luminare Michele De Luca
13 Febbraio 2019

A Vieste il San Valentino è con Paolo Crepet

Si torna nella meravigliosa cornice del Cineteatro Adriatico di Vieste per un doppio appuntamento con Paolo Crepet, stella della psichiatria e scrittore. Nella prima parte dell’evento, che si terrà giovedì 14 febbraio a partire dalle 17, Crepet incontrerà gli operatori del mondo della scuola, i genitori, i cittadini e gli studenti per il seminario “Educare, una sfida per il futuro”. Un seminario organizzato dal Comune di Vieste in collaborazione con l’Associazione Musica Civica e l’Istituto Comprensivo “Rodari-Alighieri-Spalatro”. Si continua alle 20.15 con il secondo spettacolo della rassegna Musica Civica 2019, organizzato in collaborazione con l’Associazione Nuova Diapason di Vieste, in cui il palcoscenico si colora di passione con l’omonimo spettacolo in prima esecuzione assoluta in Puglia. Cos’è la passione? Crepet ne parlerà illustrando quanto sia importante invocarla, provocarla e raccontarla, soprattutto ai giovani, fagocitati dalle nuove tecnologie, magnifici rallentatori che rendono tutto possibile senza sforzo. La passione invece è sacrificio immenso, è sfida che permette di migliorarsi e sognare, è testardaggine, coraggio, libertà, è un traghetto meraviglioso che riesce a portare verso la speranza di una vita stupefacente. Non è un viaggio facile, non è nemmeno per tutti. È un viaggio solo per i più coraggiosi che, nel giorno della festa degli innamorati, amanti dell’amore e della vita, verrà raccontato da Paolo Crepet e dalla musica coinvolgente del violino di Dino De Palma e del pianoforte di Claudia D’Ippolito. Attraverso le magiche note di brani come lo Scherzo di Brahms, il Notturno in do diesis minore di Chopin, la Danza Macabra di Saint- Saëns, il medley operistico, lo spettacolo accompagnerà gli spettatori in un percorso in cui parole e musica si alternano per far riflettere ed emozionare. L’ingresso ai due eventi è libero.

 

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *