A Monteleone di Puglia ingressi della città chiusi con balle fieno
26 Marzo 2020
Livrea nera, superstizione a manetta
27 Marzo 2020

A Lucera nasce l’Università degli Studi Apulia

La Multiversity srl (societa’ italiana specializzata nella gestione di atenei privati con finalita’ pubbliche) inoltrera’ entro il prossimo 10 aprile la richiesta per l’attivazione di un ateneo privato. In caso di accoglimento dell’istanza, il nuovo ateneo si chiamera’ Universita’ degli studi Apulia, avra’ sede a Lucera. La convenzione garantisce all’Universita’ di Foggia l’assenza di eventuali conflitti didattico-disciplinari o ipotesi concorrenziali, in quanto il nascente ateneo “si impegna a non attivare corsi di laurea e corsi di laurea magistrali – recita il testo – presenti nell’offerta formativa dell’Universita’ di Foggia”. “Che sia benvenuta – commenta il prorettore vicario dell’Universita’ di Foggia, Agostino Sevi – l’Universita’ degli studi Apulia, che in caso di effettiva costituzione andrebbe ad arricchire gli orizzonti formativi degli studenti che la sceglieranno. Non viviamo l’eventuale istituzione di un ateneo privato ne’ come un danno ne’ come un potenziale concorrente rispetto alla nostra offerta formativa, ma al contrario come un’opportunita’. In caso di approvazione di questa nuova universita’, metteremo la nostra esperienza e la nostra competenza a disposizione dei colleghi e del personale tecnico-amministrativo”.   “Siamo onorati da questa collaborazione – aggiunge il sindaco di Lucera, Antonio Tutolo (in foto) – e lusingati dalla disponibilita’ riscontrata nell’ateneo Foggiano, che per molteplici ragioni restera’ ovviamente quello di riferimento non solo per la Capitanata ma per diverse province limitrofe. Sapere di poter contare sull’esperienza e sul talento dei docenti e dei ricercatori dell’Universita’ di Foggia, ci fa ben sperare per lo sviluppo di un progetto ambizioso che speriamo si possa effettivamente concretizzare. Appena l’emergenza Covid-19 sara’ terminata, speriamo molto presto, sarei felice se Lucera tornasse alla vita normale con una delle novita’ piu’ importanti degli ultimi anni: la nascita di un ateneo tutto nostro, tutto della nostra gente”.

 

 

 

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *