Cronaca

A Foggia crescono le piste ciclabili, De Sabato chiede una “Consulta”

Sono 23 i Km destinati alle bici a supporto della “mobilità sostenibile”

Una mozione presentata dal consigliere comunale Antonio De Sabato e dal gruppo “Progetto concittadino” impegna l’amministrazione comunale a istituire la consulta della bicicletta. Un mezzo di trasporto troppo spesso pensato come “divertimento per il tempo libero” e non per le quotidiane esigenze di spostamento, per alleggerire il traffico delle auto e delle emissioni nocive, per la “mobilità sostenibile” così come viene riconosciuto in maniera sempre crescente in molti Paesi dell’Unione Europea. Del resto Foggia si va riempendo di piste ciclabili.

Com’è noto, il Comune di Foggia ha attinto alle risorse Pnrr per le ciclovie urbane risultando 6° comune su 45 con la quota più alta di fondi assegnati: 5.835.420 euro spesi entro il 31 dicembre 2023. Con la realizzazione di 8 km di strade entro il 31 dicembre 2023 e l’obiettivo di arrivare a 15 Km entro il 30 giugno 2026. In tutto, 23 chilometri di nuove piste ciclabili in quattro anni. “Le azioni del Piano Generale del Traffico Urbano- aggiunge De Sabato- dovrebbero essere finalizzate a un miglioramento complessivo della qualità della vita di tutti i cittadini con interventi integrati, mirati a garantire un’accessibilità sostenibile e diffusa in tutte le aree della città”. In occasione della campagna elettorale i candidati sindaci hanno sottoscritto una proposta di impegno per la ciclo-mobilità su iniziativa delle associazioni Fiab Foggia e Funny Bike: “L’intento è coinvolgere cittadini e associazioni nella progettazione di infrastrutture ciclabili e nell’ambito di appositi laboratori partecipati”. De Sabato richiama anche le linee programmatiche dell’amministrazione sul “valorizzare le libere forme associative e le organizzazioni di volontariato facilitandone la comunicazione e l’aggregazione e istituendo consulte tematiche”. Dunque, una “Consulta della bicicletta” per promuoverne l’utilizzo e sostenere le politiche attive per la mobilità ciclabile”. (p.l.)

 


Pubblicato il 29 Marzo 2024

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio