Primo Piano

A Cerignola è tempo di correnti: c’è anche Nuova Italia

Quadro politico instabile e sommovimenti in atto. Non si può sfuggire da questa che sembra ormai una verità acclarata alla luce di quello che  sta accadendo tanto a livello nazionale che, di riflesso, anche a livello locale. La scissione di Futuro e Libertà dal Pdl e l’ingresso in giunta di Pece, la nascita di AreaDem nel Pd ad opera del duo Lapollo-Pezzano e per finire l’approdo anche a Cerignola dell’Associazione politico-culturale “Nuova Italia”, propaggine del sindaco di Roma Alemanno. I generali dal comando centrale disegnano nuovi scenari sulle cartine geo-politiche e di conseguenza le truppe locali muovono i loro passi. La più giovane tessera di questo mosaico in movimento è proprio “Nuova Italia”, alfiera dell’anima identitaria e quindi popolare della destra più autentica. Due i dati politici importanti. Il primo è la decisione degli “alemanniani” di difendere i loro valori all’interno del Pdl, rifuggendo dunque qualsiasi ipotesi “indipendentista”. Continua sull’edizione cartacea del Quotidiano di Foggia. Nelle edicole di Foggia e provincia


Pubblicato il 9 Novembre 2010

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio