Quotidiano di Foggia

Letti di Notte tra ombre, sparizioni e un po’ di jazz

“Guardando le vite degli altri se ne imparano di cose, indole, gusti, abitudini, dettagli. Alla lunga si finisce col credere di conoscerli davvero, certe volte ci si affeziona. Tutte cazzate, si disse, roba da rubriche per cuori solitari”. Pensieri e parole di Sal Puglise, 63 anni, investigatore privato (di origini foggiane). Un’ombra, più che una persona. O, per semplificarla con le parole degli autori, “uno che è fuori tempo massimo”. Dopo lo straordinario esordio de L’estate del cane bambino (66thand2nd), vincitore del Premio Rieti e selezionato al Premio Strega, Mario Pistacchio e Laura Toffanello ritrovano i loro lettori con una storia ambientata nella Torino delle grandi sparizioni, tra jazz e personaggi sfuggenti. Sabato 17 giugno, alle ore 19, in occasione della manifestazione nazionale Letti di Notte, che mette in rete durante la stessa serata librerie, biblioteche e circoli di lettori di tutta Italia, gli autori presentano in Piazza U. Giordano, all’aperto, il loro nuovo romanzo, Requiem per un’ombra (66thand2nd, 2017), inseriti nel cartellone letterario di Libri & Dialoghi organizzato da Ubik e Assessorato alla Cultura del Comune di Foggia. A conversare con la coppia di scrittori, il libraio Salvatore D’Alessio e la blogger Giuditta Casale (del seguitissimo blog letterario “Giuditta Legge”). Inoltre, durante la presentazione, alla stessa ora, nello spazio live interno alla libreria avrà luogo il laboratorio per bambini (4/10 anni) a cura dei giovani artisti del MAC Academy, ispirato ai temi di Letti di Notte e dal titolo Sogni e sognatori – ideali, visioni, utopie, passioni, desideri e avventure.

(15 Giu 2017) - Articolo letto 78 volte

INSERISCI UN COMMENTO
L'indirizzo email è necessario per attivare e pubblicare il messaggio Non superare gli 800 caratteri, rispetta il regolamento e scrivi in minuscolo Ho letto e accettato il regolamento, i termini e la privacy policy